lunedì 12 settembre 2016

Gli Interventi Finanziati dal Patto per la Sicilia


E' stato firmato pochi giorni fa il multimiliardario Patto per la Sicilia che prevede un fiume di danaro per finanziare svariati progetti in Sicilia. Sono effettivamente tanti soldi e tante iniziative previste. Ma finora non si è detto esattamente cosa è stato previsto. E' comparso finalmente il masterplan del Mezzogiorno con tutte le opere previste.

Scorrendo la lista degli interventi si passa da una generale ricognizione del parco progetti al finanziamento derivante dal Patto per la Sicilia. A Palermo, al titolo Turismo e Cultura, sono indicati questi progetti con le somme a latere (in euro, ovviamente):

Cuba e Zisa: i sollazzi dei re normanni - 3 milioni - non previsto nel patto

Palazzo Ajutamicristo: allestimento delle collezioni 1,5 milioni - non previsto nel patto

Villa Napoli: i giardini del Genoardo:1milione - non previsto nel patto

Real Albergo dei Poveri - completamento e restauro del piano terra 6,5 milioni - non previsto nel patto

Itinerario Beni Culturali alla Favorita - 70 mila 

Museo Palazzo Mirto - realizzazione ascensore e abbattimento barriere architettoniche - 500mila (500 mila?)

Museo Palazzo Riso: nel mezzo del mezzo - 615mila

Lavori di rifunzionalizzazione della biblioteca comunale - 1,1 milioni

Museo Palazzo Mirto - allestimento museografico delle ex scuderie, adeguamento biblioteca e impianti - 1,1 milioni

Restauro e valorizzazione Piano Nobile Villa Raffo - 1,5 milioni

Museo del Mare - Musealizzazione e fruizione del sommergibile 'Lazzaro Mocenigo' - 1,9 milioni

Centro di eccellenza per la documentazione, informatizzazione e promozione dei beni culturali marini siciliani - 2,2 milioni

Salinas - completamento allestimento museografico 1° e 2° piano e innovazione tecnologica - 2,8 milioni

Museo del Mare e Navigazione della Sicilia - 4,500 milioni

Restauro del Castello e del Parco di Maredolce - 5 milioni

Villino Favaloro - 1,7 milioni 


(Pubblicato da LiveSicilia)


Alcune considerazioni. E' stato previsto troppo poco per Palermo. E' una facile osservazione. E quello che viene previsto poteva essere destinato ad altro. Magari a qualche emergenza che a Palermo non sono poche.. I quasi due milioni per la musealizzazione del sommergibile o i 500 mila per l'ascensore al Palazzo Mirto e l'eliminazione delle barriere architettoniche li avrei destinati ad altro.. La mera lettura della lista non fornisce ovviamente ulteriori dettagli, sicuramente ci saranno delle motivazioni adeguate. Sicuramente.

Inoltre è impressionante il numero di progetti e iniziative che sono state finanziate per il territorio di Gela.. e qui non vado oltre. Lascio, quindi, al lettore attento le considerazioni conseguenti su fatti e persone,

Nessun commento:

Posta un commento