martedì 14 ottobre 2014

Spazi Inaspettati e Incredibili al Palazzo Marchesi

Il Palazzo Marchesi, edificio quattrocentesco, imponente e celebre per la sua torre (inglobata successivamente dal campanile di Casa Professa) nasconde degli ambienti meravigliosi. Al suo interno, intanto, si trova un cortile enorme (tra i più grandi in Centro Storico). Già una sorpresa. Dal suo interno poi una scala scende parecchi metri sottoterra e porta a due ambienti eccezionali. Il primo, il bagno ebraico con ancora l'acqua di sorgente che al tempo serviva per le abluzioni. Una cavità sorprendente per il suo spessore storico (non è facile incontrare luoghi di cultura ebraica). Il secondo spazio, ancora più incredibile, è una gigantesca camera dello scirocco. Probabilmente una antica cisterna con passerella pronta per renderla fruibile al pubblico. Un luogo emozionante, sottoterra e a pochi metri di distanza dalla centralissima via Maqueda. Palermo è anche questo, non si smetterà mai di conoscerla a fondo. Riserva sempre e comunque delle continue sorprese che ne costituiscono l'essenza del mito della città felicissima. E la città potrebbe tornare a esserlo, facilmente, basterebbe conoscerla per iniziare.. 





















Il Bagno Ebraico




  







1 commento:

  1. Eugenia Manzella5 maggio 2017 23:59

    vorrei precisare che il grandissimo ambiente di cui si parla nel testo non è una "camera dello scirocco" ma una ex cava di estrazione di blocchi di tufo che, allagatasi per infiltrazione, è stata trasformata in una grande cisterna di acqua potabile. I fori sul tetto
    servivano a portare fuori i blocchi.

    RispondiElimina