venerdì 28 marzo 2014

La Soprintendenza Organizza un Ciclo di Incontri per Fare il Punto su Alcuni Restauri a Palermo

Interessante occasione per conoscere l'iter e lo stato dell'arte di alcuni restauri palermitani.. nonché per conoscere, per chi non lo conoscesse già, uno dei palazzi più belli di Palermo..



La Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Palermo, Unità per i Beni architettonici, propone una serie di incontri per fare pubblicamente il punto su alcuni dei più rilevanti interventi di restauro architettonico e artistico che hanno toccato il patrimonio culturale della città e del suo territorio. Verranno presentati e proposti, da coloro stessi  che li hanno realizzati (committenti, architetti, ingegneri, storici dell'arte, esperti, restauratori), i progetti messi in campo, le scelte adottate, le problematiche tecniche specifiche e generali coinvolte. E verranno soprattutto mostrati i risultati, col volto nuovo e spesso sorprendente assunto da tanti capolavori dopo le cure di cui sono stati oggetto.
Tutti gli incontri si svolgeranno a Palazzo Ajutamicristo, in via Garibaldi 41.


Martedì           1 aprile
Presentazione del restauro della Chiesa di S. Anna ed interventi sul patrimonio del FEC
Intervengono: padre Giuseppe Messina, il Commissario Giuseppe Crucitti, Lina Bellanca, Elvira D’Amico, arch. Vincenzo Motta, direttore tecnico dell’Impresa esecutrice dei lavori

Martedì           15 aprile
Cappella Palatina: interventi di restauro e manutenzione ordinaria
Intervengono: Lina Bellanca, Guido Meli

Martedì           6 maggio
Presentazione del libro di Attilio Albergoni e Vincenzo Crisafulli “Palermo: immagini della memoria, 1937-1947. Antologia di un decennio” con mostra fotografica

Martedì           20 maggio
Il Castello di Maredolce: restauri e presentazione di progetti
Intervengono: Lina Bellanca, Antonino Abbadessa, Emanuela Piazza, Rosario Scaduto

Martedì           3 giugno
Il restauro della Chiesa di S. Francesco di Paola
Intervengono: Elvira D’Amico, Gaetano Bongiovanni, Salvatore Conigliaro





Nessun commento:

Posta un commento