mercoledì 25 aprile 2012

Riapre la Sala Cinematografica dei Cantieri Culturali alla Zisa

Un momento importante per la vita culturale di Palermo. Di seguito parte del testo di cantierizisa.it:

Dopo mesi di battaglia politica e dopo le iniziative di “Cultura Bene Comune” – che a partire da gennaio hanno riportato i cittadini dentro gli spazi abbandonati dei Cantieri Culturali alla Zisa – il movimento I Cantieri che Vogliamo
RIAPRE LA SALA CINEMATOGRAFICA dei Cantieri – che abbiamo intitolato a Vittorio De Seta. Da mercoledì 25 Aprile, Festa della Liberazione, i palermitani possono finalmente riabitare l’unico cinema pubblico della città, realizzato e tenuto chiuso da più di quattro anni per la colpevole insipienza di chi ha amministrato in questi anni Palermo. La città può così ritornare a riappropriarsi di un suo bene comune che torna alla libera e pubblica fruizione. L’apertura di questo cinema, così come quella del teatro Garibaldi avvenuta grazie al lavoro di un gruppo di artisti della nostra città, testimonia del percorso che Palermo sta compiendo a sostegno della riapertura dei suoi luoghi negati; rappresenta il segno di una volontà dei cittadini di prendersi cura dei loro spazi di crescita e di confronto; e conferma il processo collettivo di rinascita civile e culturale che unisce chi da mesi ha messo le arti, la cultura e lo spazio pubblico al centro del discorso su Palermo e sul suo futuro.'

Per ulteriori informazioni www.cantierizisa.it

Nessun commento:

Posta un commento