giovedì 17 novembre 2011

Dalla Pubblicità, Risorse per il Restauro.. Con Qualche Riserva

Amopalermo ne discusse ampiamente su facebook poco tempo fa. L'esposizione di cartelloni pubblicitari nacque come una proposta finalizzata a reperire risorse per finanziare dei restauri. Da poco tempo è comparso questo cartellone sulla Martorana e già si parla di altri cartelloni da altre parti della città. Ben vengano. Si fa anche in altre città europee e appare come un giusto compromesso perché proprio questa sembra l'unica possibilità di reperire capitali freschi per recuperare immobili che altrimenti continuerebbero a vivere nel degrado.
Ben vengano quindi ma ad alcune imprescindibili condizioni: 1) la temporaneità dell'affissione 2) la diretta correlazione dell'affissione con il restauro (i proventi vadano a finanziare direttamente il cantiere e non le casse del Comune). La paura, concreta a Palermo, è che il cantiere possa essere troppo lungo come sembra accadere in Piazza Croci dove, da tempo, non si intravedono operai lavorare ma si vede bene la pubblicità. Forse chi si lamenta si sbaglia, forse ci sono diverse motivazioni che impongono il mantenimento del ponteggio ma i tempi sembrano effettivamente troppo lunghi e un controllo della Soprintendenza potrebbe apparire opportuno (l'immobile dovrebbe essere vincolato), come anche una verifica più stringente del Comune di Palermo che, in questo interessante link fornisce una risposta ad una interrogazione consiliare in merito (e già vecchia di un anno).. A chi legge le valutazioni sulla 'temporaneità' e su quanto possa durare questa 'verifica strutturale'..

Nessun commento:

Posta un commento