sabato 29 ottobre 2011

I Ladri alla Gancia

Lo riporta Repubblica:

Hanno portato via candelabri, vasi d'oro, statuette. Oltre ad un trono sacerdotale dal valore inestimabile. Questo il bottino dell'ultimo furto dentro una chiesa palermitana: dopo la Madonna del Giglio e Santa Maria della Sapienza, questa volta è toccato a Santa Maria degli Angeli della Gancia, una delle chiese monumentali più importanti della città, chiusa da un anno esatto per il cedimento del soffitto ligneo. Un vero e proprio agguato nella notte tra giovedì e venerdì: dopo essersi arrampicati sui ponteggi (la Gancia è ancora chiusa per interventi di ristrutturazione) i ladri sono riusciti a scendere dal lato della cappella di terz'ordine. Una volta entrati hanno assaltato l'altare principale portandosi via i tre candelabri che lo cingevano, quattro vasi d'oro e due candelieri. "Ladruncoli ignoranti - dice il reggente, padre Francesco Gagliano - che si sono accaparrati casualmente la refurtiva, senza fare alcun caso al valore di ciò che si stavano portando via".

Qui il resto dell'articolo. Che schifo... anche nei ponteggi su condomini si mettono gli allarmi e le luci per scoraggiare 'scalate'. A quanto pare alla chiesa della Gancia, no.. complimenti a chi autorizza questi lavori in questo modo..

Nessun commento:

Posta un commento