giovedì 21 luglio 2011

'Divieti di Accesso' allo Spasimo

Qualche novità allo Spasimo. Il complesse, da un po' di tempo è nuovamente accessibile al pubblico (anche se adesso l'ingresso è a pagamento), all'interno della chiesa si trova quel cartello 'divieto di accesso' anche se non è ben chiaro cosa sia interdetto vista la posizione e, qualora lo fosse (probabilmente le navate laterali), sembrerebbe del tutto inutile visto che non abbiamo trovato nessuno a controllare.. in sostanza chiunque potrebbe mettersi in borsa frammenti di lapidi di altre sculture lasciate lì per terra. Era, in fondo, così pure prima ma adesso dovrebbe essere diverso. L'ingresso adesso si paga, dovrebbe essere garantito un servizio migliore e si è addirittura creato il Distretto Culturale di Palermo con tanto di sponsor privati, eppure rimane tutto lì per terra, impolverato, sporco, al buio, dimenticato insomma e offerto a chi ha le mani più lunghe degli altri..
Insomma i miei dubbi in merito alla nuova organizzazione non sono pochi..




Nessun commento:

Posta un commento