martedì 25 maggio 2010

Finanziati Interventi di Recupero e Manutenzione in Centro Storico

Se ne parlava già da un po' adesso sembra arrivata l'ufficialità e definitività.

Peccato che le risorse sono quelle che sono.

Da Rosalio:

'Sono stati approvati interventi di manutenzione e restauro nel centro storico e alcune di essi sono già operativi:
50 mila euro in corso di affidamento per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli edifici comunali, attraverso un appalto aperto (cinque persone per 12 mesi) (in corso di affidamento);
200 mila euro in affidamento entro un mese per manutenzione ordinaria e straordinaria sugli spazi aperti :marciapiede del Foro Italico area Palchetto, area Oratorio dei Bianchi ecc. (quattro persone per sei mesi);
214 mila euro in corso di affidamento per un appalto pubblico relativo a dieci interventi di rinnovo degli impianti esistenti o di completamento dei punti luce: piazza San Domenico, piazza Santo Spirito, strada dei Pellegrini, salita SS. Salvatore, via Chiaramonte, via San Cristoforo, vicolo San Carlo, via Sant’Agostino, via Beati Paoli e piazza Beati Paoli, via Fastuca, salita Artale e piazza Santa Sofia e vicoli relativi (cinque persone per cinque mesi);
400 mila euro per l’edilizia pericolante (cinque persone per tre mesi);
cinque milioni di euro (da fondi CIPE) per interventi di manutenzione straordinaria per l’illuminazione pubblica nel centro storico: Villa Giulia, Piazza Indipendenza, Foro Italico, perimetrale del centro storico ecc. (70/80 persone per 12 mesi; inizio entro l’anno).
Al piano di interventi urgenti si aggiungeranno le economie dei fondi per l’emergenza sismica, dalle quali sarà destinato un milione di euro al completamento di interventi di restauro strutturale di edifici in modo da restituirli in tempi brevi alla fruizione (uno degli interventi già decisi è relativo al Complesso dello Spasimo). A queste risorse si affiancheranno quelle prodotte dalle economie prodotte dai bandi di finanziamento ai privati, di cui circa 1,5 milioni e mezzo di euro verranno destinati ad interventi di manutenzione degli spazi pubblici.
Infine, l’Assessorato al Centro Storico ha presentato alla Regione Siciliana un progetto esecutivo per la manutenzione ordinaria, straordinaria e l’arredo urbano di Piazza della Vittoria, Piazza Bologni e Piazza Marina per un totale di circa 12 milioni di euro (30-40 persone per 30 mesi).
L’assessore Maurizio Carta ha dichiarato: «Per le qualità e le potenzialità del centro storico, gli interventi pubblici e gli investimenti privati possono avviare un importante programma di interventi anti-ciclici rispetto alla crisi. È soprattutto in un momento di criticità economica e di ridotta disponibilità finanziaria, che la focalizzazione delle risorse sul completamento di interventi di restauro di edifici monumentali di primaria importanza e sulla manutenzione degli spazi pubblici e sulla sicurezza consente non solo di dare risposte concrete ai bisogni della città e segnali di attenzione al benessere dei cittadini che vivono il centro storico, ma consente di riattivare il sistema economico e lavorativo che gravita sul centro storico, fatto di importanti maestranze con preziose competenze che non devono essere perse».'

Nessun commento:

Posta un commento