lunedì 8 febbraio 2010

Ancora Crolli nel Palazzo Giallongo Fiumetorto!


Un appello sincero all'Assessore al Centro Storico: passando di fronte al Palazzo Giallongo Fiumetorto mi sono accorto che ormai gli interni sono del tutto crollati. Ricordo i crolli passati e l'appello di amopalermo dell'ottobre 2008 e di amopalermo del 4 febbraio 2009 (tra l'altro a seguito di crolli documentati anche da Repubblica). Nutro grande stima nei confronti dell'Assessore Maurizio Carta ma quella del Palazzo Giallongo Fiumetorto (ricordo: proprietà del Comune di Palermo e ancora oggi non ristrutturato nè effettivamente messo in sicurezza) è una svista inconcepibile. Che aspetta il Comune a intervenire? Forse l'intervento migliore sarebbe la vendita ma ad oggi non si parla nemmeno di quello... lo dissi a suo tempo e lo ricordo ancora oggi: una vergogna...

1 commento:

  1. è una vergogna. I privati fanno la loro parte ma la grande assente è sempre lei: l'Amministrazione Comunale!
    Gran parte degli immobili più degradati sono quasi sempre del comune o della curia. E mi chiedo quale destino abbia adesso il palazzo Sammartino in via lungarini passato addirittura all'amia. Mettiamoci su una croce o cominciamo a progettare un altro bel giardinetto da piazzare al suo posto.

    RispondiElimina