giovedì 1 ottobre 2009

Recuperi in Via Maqueda

Ancora ponteggi in via Maqueda, dopo i quattro canti, lato monte. Questo è un recupero important perchè è il tassello mancante di una teoria di almeno -credo- duecento metri di palazzi restaurati e o recuperati.. La via Maqueda è ormai completamente diversa da come era 10 anni fa. Adesso andrebbe più valorizzata con zone pedonali e con negozi di stampo diversi. Una piccola candidatura a diventare tra pochi anni -insieme al Cassaro- una nuova via Libertà...

1 commento:

  1. Sono perfettamente d'accordo con quanto detto. Via Maqueda dovrebbe essere davvero uno dei principali salotti di Palermo e invece le facciate dei palazzi, appena restaurati, tempo un paio d'anni, e si anneriscono di nuovo per la totale mancanza di un piano traffico adeguato al nostro centro storico...in aggiunta, mi dà sinceramente non poco fastidio vedere che dai portali dei palazzi storici pendono le "tonde e rosse lampade cinesi" o gurdare le vetrine e trovarci dentro un bazar indiano...per carità Palermo è la città cosmopolita per eccellenza e l'integrazione tra i popoli è nella sua storia e nel suo DNA, tuttavia penso che questo dato non sia da annoverare tra l'incontro di civiltà bensì tra uno stridente scontro di culture profondamente diverse...
    ps.anche se da una prima lettura superficiale quanto ho scritto può apparire di stampo "Borgheziano" o xenofobo, tengo a precisare che io non sono ne razzista ne nella maniera più assoluta leghista; lungi da me il razzismo (e chi mi conosce lo sa), poi se non si devono dire le cose come stanno per assecondare le perverse logiche di un falso buonismo e di una ipocrisia strisciante, permettetemi ma questo significa mortificare la propria intelligenza.

    RispondiElimina