martedì 12 maggio 2009

Villa Castelnuovo in Viale del Fante Presto Riaperta

Gran bella notizia sul fronte dei recuperi delle ville Palermitane.
Dal sito http://sicilia.travelnostop.com/news.aspx?id=63679
'Il Comune di Palermo restituisce a turisti e cittadini il Complesso di Villa Castelnuovo. Tra qualche tempo infatti non solo sarà di nuovo fruibile ma in occasione della stagione estiva ospiterà anche una ricca programmazione culturale.'
E per capire di cosa si parla:
'Fu edificata insieme al grande parco nella seconda metà del ‘700, per iniziativa di Gaetano Cottone e Morso, principe di Castelnuovo.
Nel 1819, il figlio di Carlo vi fondò l'”Istituto agrario”, un'istituzione sorta per diffondere “metodi razionali di conduzione agricola”.
In quell'occasione l'impianto del parco subì numerose trasformazioni con la sistemazione di nuovi percorsi e nuovi locali a servizio della scuola; venne costruito l'edificio centrale, il “ginnasio” in stile neoclassico, il cui progetto fu redatto da Antonio Gentile che trasse ispirazione dal ginnasio dell'Orto botanico di Palermo.
L'edificio ha un impianto rettangolare ed è attraversato trasversalmente da un portico (scandito da otto colonne doriche) al cui centro si eleva una cupola, la cui decorazione interna fu eseguita da Michele Varrica. Un viale di cipressi segna l'ingresso da via S. Lorenzo dove, su alti piloni, sono sistemate le statue allegoriche di Agricoltura ed Abbondanza , eseguite dal Varrica.
Viali fiancheggiati da numerose specie esotiche conducono al “teatro arboreo” cui fa da cornice una suggestiva vegetazione e dove trova posto la fontana con la statua della Musica eseguita nel 1777 da Ignazio Marabitti.
Durante la stagione estiva ospita il Teatro della Verdura , ove si svolgono rappresentazioni teatrali all'aperto.'
(dal sito
http://www.madeinpalermo.it/VillaCastelnuovo.htm)

Nessun commento:

Posta un commento