lunedì 15 dicembre 2008

Piove sul Bagnato... La Corte dei Conti Bacchetta il Comune per le Assunzioni

In una relazione inviata all'amministrazione comunale di Palermo, la Corte dei Conti critica alcune misure del bilancio consuntivo del 2007 e suggerisce il blocco delle assunzioni, inclusi i 3 mila precari, per il cui inquadramento c'é già il bando. Il consuntivo 2007 è stato approvato nelle scorse settimane con il voto contrario dell'opposizione e l'astensione del gruppo del Mpa, decisione che convinse il sindaco Diego Cammarata a licenziare i due assessori autonomisti, con il partito di Raffaele Lombardo rimasto fuori dalla giunta. E' la secondo volta nel giro di poche settimane che i magistrati contabili indicano all'amministrazione e ai dirigenti comunali i punti di crisi e di debolezza delle finanze pubbliche. Proprio per la precaria situazione finanziaria, la Corte dei Conti ha invitato il comune a non fare più assunzioni per non aggravare ulteriormente il bilancio. Venerdì scorso la giunta comunale ha approvato una delibera che prevede un bando per l'assunzione a tempo determinato, per tre anni, di 20 tra giornalisti e addetti alle pubbliche relazioni nell'ufficio stampa del comune.
(Fonte SiciliaInformazioni - Ansa)

1 commento:

  1. E intanto la Regione proroga i contratti dei precari. E la Corte dei Conti tace. Una politica del consenso assurda; del bastone e della carota che genera nella povera gente una terribile dipendenza da eroinomani nei confronti di questi politici da strapazzo. Ma quando poi leggo sul giornale che la proroga è motivata per salvare le "competenze eccezionali e insostituibili" non so se mettermi a ridere o a piangere.

    Vally

    RispondiElimina