giovedì 4 dicembre 2008

Bloccato il Piano di Investimenti del Gruppo Moncada in Sicilia... Per Fortuna!




Forse sarò un po' controtendenza ma so di dire quello che molti pensano. Le pale eoliche sono un vero e proprio assalto al territorio. Una immane devastazione al paesaggio che -lentamente- sta dilagando nell'entroterra siciliano. Basta andare sa Palermo ad Agrigento per vederne decine edecine. In cima alle montagne, vicino al castello di Vicari, vicino alla Valle dei Templi. Uno scempio nel nome del risparmio energetico e della cultura della rinnovabilità delle fonti energetiche. Il clima e la terra si possono salvare con tanti altri mezzi. Tanti altri. Ecco perchè sorrido leggendo questa nota che il Gruppo Moncada è stato bloccato dalla costruzione di 700 MW di impianti eolici in Sicilia... Per fortuna aggiungo io! La Giunta Regionale ha fatto più che bene e non vale a null ala protesta immotivata di Legambiente, Ises, Greenpeace, ecc. ripeto l'eolico può essere sostituito da mezzi 'paesaggisticamente' più sostenibili. Tra tutti il geotermico interrato o l'eolico 'sottomarino' che sfrutta le correnti e non uccide il paesaggio. Basta con l'Eolico!

1 commento:

  1. Ma basta, sempre a dire NO! L'eolico NO, la TAV NO, il ponte sullo stretto NO, Il MOSE a Venezia NO... Grazie a voi riusciamo ad essere sempre il fanalino di cosa dell'Europa!

    RispondiElimina