venerdì 24 ottobre 2008

Perchè Io Non Sto Con Saviano..

Oggi leggo questa notizia ANSA:
NAPOLI - Fra i motivi che scoraggiano una vacanza al Sud, sia pure con percentuali modeste rispetto al principale problema indicato in una informazione ancora insufficiente, i turisti stranieri segnalano anche i 'costi elevati', il 'rischio' mafia e camorra, il 'troppo caldo'. Compare anche il capitolo 'sporcizia e rifiuti' (dopo le traversie passate da Napoli) ma in modo abbastanza marginale: il tema preoccupa solo l'8% dei tedeschi, il 10% dei francesi, ed appena il 2% di britannici. La 'munnezza' tornata sotto controllo per ora non fa più notizia. E' quanto emerge dal sondaggio Confesercenti-Swg che sarà illustrato lunedì a Napoli nel corso di un forum nazionale sul turismo. Mafia e camorra pesano sicuramente sulle fortune del turismo meridionale, ma non fino al punto di depennarlo senza appello dalla lista di possibili vacanze. In linea generale il fenomeno della criminalità organizzata viene considerato un ostacolo per il 60% dei francesi e il 56% dei tedeschi, mentre appaiono più indifferenti i britannici (solo il 28% lo valuta come motivo di dissuasione). Ma se il freno-criminalità viene collegato direttamente ad una futura vacanza personale nel Sud d'Italia, allora sono i tedeschi a diventare i meno timorosi (32%), i britannici li scavalcano (41%) ed i francesi si confermano i più diffidenti (56%).

Il Report di Confesercenti è spiegato ancora meglio da quest'articolo di Panorama con il titolo emblematico: 'Pochi Turisti al Sud? Si Chiama Effetto Gomorra. I Rifiuti non C'Entrano' che, tra l'altro termina così: 'Considerevole anche la quota di chi dichiara di non essere interessato ad una visita: a quasi due europei su dieci una vacanza a Napoli o a Palermo non interessa affatto.' Volendo quindi analizzare il fenomeno Saviano basta snocciolare i record del libro Gomorra secondo Wikipedia: 'Ad ottobre 2008 il libro ha venduto oltre 1,8 milioni di copie nella sola Italia[3] ed è stato tradotto in 43 paesi. È presente nelle classifiche di Best seller in Germania (nel Paese l'opera è saltata subito in cima alla classifica settimanale del settimanale Der Spiegel[4]), Olanda, Belgio, Spagna, Francia, Svezia, Finlandia, Lituania. Il New York Times ha inserito Gomorra nella classifica dei libri più importanti del 2007. Anche The Economist ha inserito Gomorra tra i cento libri dell'anno. Unico italiano inserito sia per il NYT che per l'Economist.' A questo punto è facile farsi due conti. Che vantaggi ha portato Gomorra ai napoletani? Credo ben pochi.. E purtroppo di riflesso anche a noi in Sicilia non credo abbia fatto un gran bene. Per carità Gomorra serve anche a smuovere le coscienze. Sicuramente. Ma non credo che sia cambiato molto dalla pubblicazione del libro. I giudici continuano a fare il loro dovere. Così la polizia e gli investigatori. Non credo che il libro abbia suscitato le coscienze di aspiranti pentiti. Insomma non credo che direttamente nè indirettamente il libro abbia creato dei fastidi al fenomeno camorristico.
Non per questo non provo simpatia per Saviano. Anzi. Capisco la sua situazione precaria e paradossale nel 2000 e riconosco anche il tenore letterario di Gomorra (è scritto bene, non è male affatto). Condivido quindi il contenuto di questa lettera da Palermo a supporto di Saviano ('Uniti nel Nome di Saviano'). Ho letto la sua nota di ringraziamento alla società civile ('Ogni voce Che Resiste Mi Rende Meno Solo') che effettivamente si è movimentata per la sua protezione. Tuttavia non riesco ancora a capire che risultati concreti abbia ottenuto Gomorra. A dire il vero, ne trovo solo uno mastodontico. Rafforzare l'immagine del Sud pericoloso, mafioso e quindi.. da evitare. Allora non mi stupisco affatto della scelta del potenziale turista. Perchè andare a rischiare la pelle se Napoli o Palermo sono come Baghdad? Lo si vede anche nel film. E' una strage. Sicuramente di persone ma, a questo punto, anche di intenti. Come si fa a restituire al Sud una immagine quantomeno decente se poi riusciamo ad esportare solo questo? E di Gomorra se ne sono visti tanti in salse diverse e non trovo tante differenze in Pizza Connection, La Piovra et similia. La Sicilia sarebbe quindi la terra del disastro, del sangue in mezzo la strada. E' tutto pericoloso. Facciamoci del male quindi e chiudiamo le porte a chi in Sicilia (e Napoli) verrebbe per altro..
Questo è il perchè non mi piace Gomorra. Forse un ottimo testo di denuncia ma sicuramente un pessimo biglietto da visita. E' un giudizio personale ma forse non sono l'unico a pensarla così
(clicca qui).

5 commenti:

  1. Marco Lombardo25 ottobre 2008 02:18

    Scelta coraggiosa la tua di additare Saviano in maniera diversa rispetto a quanto fanni tutti gli altri. E' una scelta corretta. il "Fenomeno Saviano" come lo definisci si alimenta da sè ma effettivamente non riesce ad accreditarsi nel giornalismo investigativo anti mafia come Mario Francese, tanto per capirci. Ragionevolmente Gomorra, che è e resta un romanzo, potrebbe avere come protagonista un Commissario Cattani di turno e cambierebbe poco alle finalità del libro. Ritorno quindi alla tua questione per ribadire che faccio mio il tuo pensiero. Gomorra ha probabilmente fatto più del male che del bene a Napoli e di riflesso ultraoceanico (negli Stati Uniti fanno poca differenza tra Napoli e Palermo) anche a Palermo. Da turista vedendo quello che succede nel film a Scampia mi fermerei sulle Alpi senza scendere oltre.
    Fino a quando l'antimafia sarà solo una diagnosi spettacolarizzata della cronoaca mafiosa senza produrre una terapia concreta non potranno esserci nè se nè ma, la mafia continuerà a farla da padrone anche sguazzando in queste provocazioni che alimentano la nostra lassista società civile.

    Marco Lombardo

    RispondiElimina
  2. Saviano è la protesta. Saviano è la coscienza di una schiavitù nei confronti della criminalità. Saviano è uno dei tanti modi di usare un grimaldello per liberarci da queste catene. Io STO CON SAVIANO!!

    RispondiElimina
  3. io sto con Saviano.

    Francesco

    RispondiElimina
  4. Quel che dice Saviano é la verità? Io credo che lo sia, e dunque sto con la verità. Se il Sud perde in immagine bene fanno i turisti a non venire, male fanno le Regioni a non costituirsi parte civile in tutti i processi di mafia chiedendo a mafiosi e camorristi centinaia di milioni di euro di risarcimento per il danno subito.

    RispondiElimina
  5. Io ti suggerirei, prima di scrivere, di leggere il libro. E se questo ti sembra troppo impegnativo almeno andare al cinema, essendo palese dalle tue riflessioni che non lo hai ancora fatto...capisco i tuoi possibili interessi economici in virtù dei quali nutri questa attenzione nei riguardi del turista ma di noi che in questo schifo ci viviamo te ne preoccupi o ti giri dall'altro lato??
    Io sto con Saviano.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...