giovedì 18 settembre 2008

Un Nuovo Investimento da 48 Milioni di Euro per il Turismo Siciliano

E’stato sottoscritto ieri il contratto di programma tra il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Consorzio Turistico Siciliano Scarl per investimenti diffusi in 5 province (tra cui, ovviamente, Palermo). Ancora buone notizie per il turismo siciliano che, ricordo, potrebbe essere di gran lunga la prima risorsa finanziaria per la nostra isola.. basta saperla mettere a frutto.

Di seguito il comunicato stampa del Ministero dello Sviluppo:
E' stato formalizzato alla presenza del ministro Claudio Scajola il Contratto di programma tra il Ministero dello Sviluppo economico e il Consorzio Turistico Siciliano ‘Scarl’“Si tratta di un progetto pilota per un settore vitale del nostro Paese ed è importante che parta dalla Sicilia - ha sottolineato Scajola -. Con questo contratto gli imprenditori siciliani fanno la loro parte, mettendoci del loro e dimostrano che la partnership pubblico -privato funziona”. Il contratto prevede un sistema integrato di servizi turistici che comprende otto progetti di strutture alberghiere nelle province di Catania, Messina, Palermo, Caltanissetta e Trapani per un investimento complessivo superiore ai 48 milioni di euro a carico degli imprenditori consorziati, di cui 24 a carico della Finanza Pubblica (circa 16 milioni Stato e circa 7 milioni Regione Siciliana).

Nessun commento:

Posta un commento