mercoledì 14 maggio 2008

Il Centro Sperimentale di Cinematografia a Palermo

Ancora Cantieri Culturali alla Zisa, ancora gli ex Padiglioni Ducrot.


Pare che qualcosa si muove davvero.. La ristrutturazione in sè avrebbe portato un sollievo temporaneo. La rivalorizzazione dei Padiglioni e il relativo ri-uso invece fa più che ben sperare.


Il primo passo è ottimo. Oggi si è firmato il protocollo d'intesa tra Comune, Regione e Fondazione Scuola Nazionale di Cinema per la creazione del Centro Sperimentale di Cinematografia. I firmatari erano Cammarata, Lombardo e Alberoni.


Secondo il Comunicato Stampa del Comune di Palermo: 'in base a questo documento, realizzare le nuove strutture, attraverso il recupero di tre ex capannoni industriali, è compito dell'Amministrazione comunale, mentre spetta alla Regione e alla fondazione Scuola nazionale di cinema far partire le attività didattiche. L'accordo stipulato comprende un Dipartimento Documentario, un Archivio Regionale, un Laboratorio Sperimentale del Cinema dell'Audiovisivo e delle Nuove Tecnologie.'


Se son rose fioriranno però il contesto può anche essere interessante se oltre al laboratorio si andasse in futuro anche oltre verso un'offerta completa per le major che al momento preferiscono l'est Europa e in alcuni casi Cinecittà ai set americani. Palermo potrebbe essere competitiva sul mercato sia per prezzi, che clima che location. Speriamo che riesca a creare impresa.. comunque ripeto, l'inizio sembra buono..

Nessun commento:

Posta un commento