mercoledì 12 marzo 2008

Pedonalizzazione dell'Asse Quattro Canti - Politeama. Un Passo Indietro. Purtroppo.

Ricevo, condivido e pubblico:

Una vergognosa marcia indietro.
L’amministrazione comunale ha deciso di fare dietrofront riguardo la decisione di pedonalizzare l’asse da Piazza Politeama ai Quattro Canti, proponendo una chiusura di questo tratto stradale solo nei fine settimana, motivando tale decisione dicendo che occorre procedere un passo alla volta per abituare i palermitani alla chiusura alle auto di tratti del centro storico. Noi crediamo che le motivazioni che hanno portato a questa decisione, più che didattiche siano state elettorali, legate alla volontà di non inimicarsi le varie lobby dei commercianti in vista delle prossime elezioni.
Esce fuori una non decisione, un’isola pedonale ad un terzo, simile alle ztl a traffico illimitato, nella linea di questa amministrazione comunale che decide di non decidere, che prende provvedimenti a metà che non accontentano nessuno.
Occorrono invece scelte chiare, provvedimenti definitivi, che in una delle città più ammorbate d’Italia promuovano una mobilità alternativa alle auto.
Avevamo salutato positivamente l’ordinanza comunale che istituiva l’isola pedonale in centro, questa nuova decisione del comune produce un ibrido inutile, non sarà un’isola pedonale, non vi sarano panchine, fioriere, non sarà ripavimentata la strada per portarla alla stessa altezza dei marciapiedi, continueremo a prendere l’auto perché tanto infine si passa, non sarà necessario incrementare il numero degli autobus perché tutti continueremo a spostarci in macchina ed a respirare la stessa aria irrespirabile di sempre.
Chiediamo una nuova politica, capace di scelte precise, che punti su una nuova mobilità per liberare il centro dalle auto e per riqualificarlo, che promuova attraverso l’istituzione di grandi isole pedonali l’immagine della nostra città, che assicuri attraverso il potenziamento dei mezzi pubblici valide alternative alle auto, che lavori per uno sviluppo economico e civile centrato sul turismo di Palermo.
Saremo in piazza il 5 Maggio in una grande manifestazione di popolo per chiedere l’istituzione immediata dell’isola pedonale prevista ed il suo allargamento a Corso Vittorio ed a Piazza Bellini, per chiedere l’immediata revoca del provvedimento istitutivo delle ZTL che obbliga alla rottamazione i residenti proprietari di vecchi veicoli, penalizzando così gli strati sociali più deboli della città, ci impegneremo, se non avremo risposte, in iniziative di boicottaggio attivo delle iniziative elettorali degli esponenti della giunta Cammarata.
Chiediamo un centro storico vivibile, pedonalizzato, ricco d’iniziative culturali, pieno di saracinesche aperte, di possibilità di lavoro, capace di attrarre i turisti, collegato attraverso i mezzi pubblici, aperto alla città, ai giovani della periferia, un centro storico che funzioni come grande luogo di incontro e di promozione di Palermo.

www.isolepedonali.org Coordinamento Palermo Ciclabile

Nessun commento:

Posta un commento