martedì 18 marzo 2008

Avviato il Recupero di Piazza Papireto

Il vicesindaco Mario Milone, questa mattina, ha consegnato alla ditta appaltatrice i lavori per la sistemazione dell'antica piazza Papireto: si tratta di un primo stralcio delle opere di recupero, che in questa prima fase riguarderanno lo spazio davanti Palazzo Santa Rosalia, sede dell'Accademia di Belle arti, e la rampa di collegamento con via Matteo Bonello. Presenti alla cerimonia di consegna dei lavori anche l'assessore regionale ai Lavori Pubblici, Agata Consoli, i responsabili della ditta che eseguirà l'intervento ed i tecnici del Settore Centro storico-Servizio Opere pubbliche.
Il progetto del Comune comprende la ricostituzione delle pavimentazioni originarie in ciottoli di fiume e pietra di Billiemi, oggi fortemente degradate non soltanto per la mancanza di alcune parti o per la presenza di elementi estranei come asfalto e mattonelle, ma anche per l'usura provocata dal passaggio dei veicoli sulle superfici esterne alla sede stradale. Sarà fatto, inoltre, il consolidamento del muro in tufo che separa la piazza dalla via Papireto lungo il tratto in dislivello, con la reintegrazione dei conci mancanti e l'eliminazione di patine e piante infestanti. Verrà anche restaurata la scalinata a doppia rampa tra la piazza e la strada, con l'inserimento di nuove lastre in Billiemi al posto di quelle non recuperabili, e verranno interrate le linee elettriche dell'impianto d'illuminazione. Previsto anche un nuovo sistema di smaltimento delle acque piovane, che sarà costituito da canalette di scolo in pietra.
I lavori sono stati affidati alla ditta palermitana "Di Giovanna sas di Di Giovanna Andrea & C.", che dovrà eseguirli in un tempo massimo di 120 giorni. L'importo complessivo dell'opera è di 250 mila euro, mentre quello dei soli lavori, al netto del ribasso d'asta (7,32 per cento) e delle somme per spese e oneri accessori, è di circa 189 mila euro.
Fonte Comune di Palermo

Nessun commento:

Posta un commento