venerdì 1 febbraio 2008

Cuffaro - Santoro. Secondo Round.

Cuffaro avrà fatto quello che ha fatto. A mio avviso -oltre all'attesa delle motivazioni della sentenza e degli accertamenti dei fatti processuali- la critica dovrebbe essere però limitata alla dissertazione dei fatti ed evitare di scadere in polemica aperta.
Ripeto Cuffaro potrà essere colpevole dei fatti ascritti e anche di altri. Sarà la Giustizia poi a deciderlo in via definitiva. La puntata di Annozero di stasera però -vista da almeno mezza Sicilia- era palesemente sbilanciata. Il timore che la trasmissione di Santoro potesse limitare il contraddittorio si è poi avverato. A prescindere dai fatti che hanno motivato questa esclusione, sarebbe stato giusto permettere a Cuffaro, vero e proprio imputato su raidue, di potere almeno spiegare le sue ragioni. In parte e nel piccolo di questo blog alcune di queste battute che Cuffaro avrebbe voluto dire -e che ha già detto- sono riportate qui di seguito.

Cuffaro Si Confronta da Diaco 1

Cuffaro Si Confronta da Diaco 2

Cuffaro Si Confronta da Diaco 3

4 commenti:

  1. Sono d'accordo che AnnoZero sia stato nettamente schierato, ma a mio parere ciò non cela la responsabilità oggettiva del nostro e caro amatissimo Totò "u vasavasa" Le colpe sono da accertare ma penso che non ci sia siciliano che non sapesse che il signor Cuffaro "aveva le mani sporche"; eppure un milione e mezzo di persone lo ha votato e quello stesso milione e mezzo ora sta a lamentarsi. Inoltre la notizia che più mi ha colpito dalla trasmissione di Santoro è stata la possibilità che l'UDC possa presentare Cuffaro al senato...vi dico la verità: ho iniziato a ridere! Daremo l'ennesima dimostrazione di essere un paese su cui non potere contare e finalmente la mafia potrà avere le mani sul potere centrale del nostro paese! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Cuffaro è stato condannato a 5 anni ... di Senato!

    RispondiElimina
  3. Santoro non vedeva l'ora di vedere cuffaro così come è ridotto adesso. Però ieri ha proprio esagerato.

    RispondiElimina
  4. Cuffaro può essere deprecabile per il metodo non sempre condivisibile. In fondo rappresentava la Sicilia e non tutti i siciliani hanno piacere ad essere rappresentati in questo modo.
    Ma ieri è stata un vera e propria vittima delle aggressioni di Annozero.
    Tra l'altro -è fresca fresca- la riprova che Santoro ci ricasca un po' troppo spesso:

    ROMA - Il Consiglio dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha inviato un richiamo alla Rai, in merito al programma Annozero di Michele Santoro, al rispetto dei principi di completezza e correttezza dell'informazione, di obiettività, equità, lealtà, imparzialità, pluralità dei punti di vista e osservanza del contraddittorio, in base all'atto di indirizzo della commissione di Vigilanza. Lo ha annunciato oggi il presidente Corrado Calabrò, spiegando che nel mirino delle autorità sono finite in particolare le puntate del 4 ottobre scorso (caso Mastella-De Magistris), del 6 dicembre (riforma Tv, ospite il ministro Gentiloni) e del 20 dicembre (caso Forleo - D'Alema e intercettazioni Berlusconi-Saccà).

    RispondiElimina