giovedì 30 giugno 2016

Oggi Apre il Museo Pirro Marconi a Himera

Non è Palermo ma non è poi così distante. Inaugura oggi. È il nuovo museo nell'area archeologica di Himera e dal video sembra molto, molto interessante.. Insomma, una ottima occasione per una gita fuori porta.




mercoledì 29 giugno 2016

Proseguono i Recuperi in Cortile del Pallone alla Kalsa..

Il luogo è suggestivo: l'orecchione del bastione a vista.. il giardino recentemente ripulito e partono i primi interventi di recupero. Abbiamo trovato questo. Adesso è il momento di questo edificio tra Cortile Pallone e Vicolo del Pallone.

martedì 28 giugno 2016

Grande Successo Per il Crowdfunding di The RaftMakers

E' andata molto bene, con parecchia partecipazione, la serata di raccolta fondi a sostegno di The Raftmakers, un progetto documentario di Igor Beerd D'India

VediPalermo in collaborazione con Bolazzi Bistrot ha organizzato una serata a supporto della campagna internazionale di crowdfunding The Raftmakers, un progetto di Igor D'India per finanziare le spedizioni in Belize e Italia (Piave, Laguna Veneta, Oreto) e postprodurre The Raftmakers, che diventerà una serie in 6 episodi da 24' (formato televisivo) e un documentario da 1h 20'.
(Info sulla campagna: www.indiegogo.com/projects/the-raftmakers).


AmoPalermo supporta questo progetto.

lunedì 27 giugno 2016

Palermo 'Strega' gli Americani..

Turismo, 120 tour operator Usa stregati dal percorso Unesco

Il 'Prodotto Sicilia' ma soprattutto il recente itinerario UNESCO che coinvolge Palermo, hanno letteralmente 'stregato' una delegazione di americani istruiti da Orlando, Giambrone ecc.

Lo dichiara Palermo Today che specifica: 'In particolare si è svolto un incontro con circa 40 testate della stampa specializzata americana e italo-americana e si è dato vita a un ciclo di tre workshop bilaterali nelle città di New York, Philadelphia e Princetown con la partecipazione di 20 società siciliane e circa 120 degli Usa. (...)'

Insomma Palermo e la Sicilia che piacciono e piacciono sempre di più...

venerdì 24 giugno 2016

Oggi l'Inaugurazione della Mostra del Pittore Ottocentesco Francesco Zerilli al Palazzo Branciforte.

Oggi alle 18.00 l'inaugurazione con ingresso gratuito.


Fondazione Sicilia e Sicily Art & Culture  presentano la mostra delle opere realizzate a cavallo tra gli anni Venti e gli anni Trenta dell’Ottocento dal palermitano Francesco Zerilli (1793-1837). Le opere si potranno ammirare, negli spazi della Cavallerizza di Palazzo Branciforte, dal 25 giugno al 25 settembre 2016.

La stessa Fondazione ha festeggiato pochi giorni fa il primo compleanno della rinnovata pinacoteca di Villa Zito che si afferma come uno dei migliori musi palermitani.




martedì 21 giugno 2016

Via le Buche dal Cassaro..



Finalmente.. il Cassaro.

Il sogno è rivederlo, un giorno, nuovamente basolato ma le buche erano ormai insopportabili..


'il sogno'..

Un'Esperienza Unica: l'Oratorio dell'Immacolatella

L'Oratorio dell'Immacolatella si trova tra l'Oratorio di San Lorenzo e la Chiesa di San Francesco d'Assisi. E' stupenda ma è anche quasi sempre chiusa. E' aperta solo la domenica mattina e una visita è doverosa sia per la bellezza dell'oratorio in sè ma anche perchè si respira un'atmosfera di altri tempi per il Vetus Ordo Missæ (messa interamente latino e in 'rito classico').






sabato 18 giugno 2016

Orlando sul Futuro Prossimo di Palermo



La mobilità è la nostra ‘mission’: il tram, le pedonalizzazioni, l’aeroporto, i turisti, i migranti, la Carta di Palermo, Manifesta. Noi abbiamo un’idea di cambiamento per la città e su questo vogliamo essere giudicati. Non dobbiamo essere condizionati dai consensi particolari, non abbiamo paura di scontentare qualcuno” (...)


Sono alcune parole di un recente intervento di Orlando (che non conosciamo ancora ma con il quale avremmo piacere un giorno a scambiare due parole).. L'intervista integrale (nel link qui sotto) è da leggere attentamente. Non riesco a dire in nessun punto che stia sbagliando. Alcune scelte forti recano facili contrasti da parte di alcuni ma se queste sono le premesse per le prossime scelte amministrative si pongono le basi per un inequivocabile sviluppo della città.



martedì 7 giugno 2016

La Collezione Valsecchi al Palazzo Butera. Un'Occasione per la Città.



Leggete bene cosa accadrà presto in città... Palermo più appetibile di Milano.. e Massimo Valsecchi, forse inconsapevole ma sicuramente straordinario, diventa un driver fondamentale per il rinnovamento di Palermo.

Lo Scrive il Corriere della Sera Edizione di Milano:

Avrebbe potuto essere a Milano e invece no, vola via. In Sicilia. Massimo Valsecchi, noto collezionista del capoluogo lombardo, nel 2012 stava valutando di donare al Mudec la sua incredibile raccolta di arte contemporanea e antica. Ma non ha trovato un accordo con l’amministrazione. Allora quelle opere (dicono valgano diverse centinaia di milioni, da Andy Warhol a Gerard Richter, da David Tremlett a Gilbert&George o Annibale Carracci, con anche maioliche, oggetti di pop art e reperti archeologici) finiranno a Palermo. Nello storico Palazzo Butera, che il magnate ha appena comprato e iniziato a restaurare: lo renderà esposizione artistica permanente, aperta a tutti. Domanda: Milano ha perso un’occasione?

mercoledì 1 giugno 2016

Un Viaggio in Sicilia Pubblicato sul New York Times. Riflessioni su Palermo.



Sul New York Times riappare la Sicilia in maniera egregia. Un quadro meraviglioso e invitante per altri lettori. Eppure.. Cefalù è stata preferita a Palermo (!), nonostante sia stata comunque riconosciuta bellissima, perchè più rilassante e meno rischiosa. E non si parla di mafia, questa volta, ma di macchine e motorini.. Questo è solo uno dei tanti motivi per i quali le politiche di mobilità e pedonalizzazione sono una priorità assoluta per questa città.


'(...) Were this a first visit, or were I alone with Howie, I couldn’t have resisted Palermo: the glorious mosaics in the cathedral of Monreale, the exuberant Baroque statuary of the Quattro Canti, the vibrant markets and delicious street food. But vivid memories of yanking my sons out of the way of speeding cars and rogue motorini convinced me that it might be more relaxing to begin our vacation in Cefalù, a seaside town about 40 minutes from Palermo, to which we flew from Rome. (...)'

lunedì 30 maggio 2016

Un Nuovo Centro Culturale nella Chiesa dei Credenzieri alla Kalsa

E questa è ancora la Palermo che stupisce.. Apre un nuovo spazio culturale ricavato all'interno di una chiesa diruta in Centro Storico. Il riuso di questi beni 'particolari' rappresenta un passaggio cruciale nel recupero del patrimonio edilizio della nostra città. In questo caso la conversione della chiesa dei credenzieri in un centro culturale è una novità felice da salutare con particolare attenzione.

La Chiesa della Madonna di Loreto dei Credenzieri si trova in via dei Credenzieri (traversa di via Lungarini).

Le foto sono tratte dalla pagina facebook dell'Associazione Eglise.




Nuove Opere sul Retro del Palazzo Conte Federico

Ancora impalcature. Siamo all'Albergheria, accanto al Palazzo Conte Federico. Si porta avanti una ristrutturazione (i committenti sono gli stessi proprietari del celebre Palazzo) e si porta quindi a completamento il risanamento di una vasta area che arriva quasi fino a Piazza San Giovanni Decollato.




domenica 29 maggio 2016

Palermo Non Smette Mai di Stupire: Il Maestro Sciarrino

Un contributo di Massimiliano Guttadauro su un palermitano celebre, forse più all'estero che a Palermo ma di cui la città può essere orgogliosa..


AmoPalermo non finisce mai di soprendersi nel suo quotidiano passeggiare per Palermo. Non è soltanto la bellezza e la ricchezza dei monumenti edificati nel passato da palermitani e non a colpire i sensi. Sono anche i palermitani contemporanei a sorprenderci. E’ il caso, ad esempio, del maestro Salvatore Sciarrino, compositore palermitano classe 1947 definito oggi dalCorriere della Sera “un compositore famoso, il più rappresentato al mondo tra gli italiani”. Salvatore Sciarrino iniziò a comporre dodicene, vide la sua prima opera rappresentata a Palermo nel 1962 e compose poi per istituzioni quali il Teatro alla Scala, l'Arena di Verona, l’Opera di Stoccarda, l’Opera di Parigi, i Festival di Salisburgo, Wien Modern solo per ricordarne alcune. Quest’anno il palermitano Sciarrino ha vinto il Leone d’oro alla carriera della Biennale di musica di Venezia.

Qui il link all'articolo del Corriere su Salvatore Sciarrino

venerdì 27 maggio 2016

Cantieri di Recupero in Via Volturno

Si lavora al recupero di questo grande edificio proprio nei pressi del Tribunale. E' il limite del Centro Storico ed è stato oggetto di parecchi interventi di riqualificazione. Anche qui il recupero generale non si arresta..




giovedì 26 maggio 2016

Restaurata Parte del Sacrario Militare

Un luogo affascinante, un monumento anche se di soli 80 anni e che rappresenta comunque una pezzo di storia di Palermo. Da due giorni quel pezzo di storia è stato in parte oggetto di restauri.

Repubblica specifica gli interventi effettuati grazie al FAI: 'Il primo di questi è stato l’integrazione delle lettere mancanti dei nomi di chi fu insignito della medaglia d'oro, seguito del recupero dei pannelli affrescati ai lati dell'altare. I lavori sono stati eseguiti a titolo gratuito da Graziella Grassi e Carminio Benjamin, che hanno accettato solo un rimborso spese.'





lunedì 23 maggio 2016

I Mosaici di Piazza Sett'Angeli e Una Proposta

Inaugurata da pochi giorni la struttura che, allo stesso tempo, protegge e rende visibili i mosaici di piazza Sett'Angeli. E' un successo per la città. La Piazza Sett'Angeli è uno degli spazi pubblici più suggestivi della Palermo antica essendo circondata (adesso) da mosaici e dal lato (personalmente) più affascinante della Cattedrale. A questo punto una proposta: la piazza è meravigliosa, manca poco per renderla straordinaria. Perchè non pensare a una sistemazione del verde e della pavimentazione dei viali al centro della piazza? Ci vorrebbe poco per completare questo percorso virtuoso ed esemplare di rinnovamento urbano.. 







giovedì 19 maggio 2016

Cantieri di Restauro in Piazza San Giovanni Decollato all'Albergheria - Aggiornamenti

Volge al termine il restauro di questo edificio in piazza San Giovanni Decollato, nei pressi della Questura. E' un bel restauro. Colori sobri ed eleganti. Più che il prospetto su piazza è la facciata su vicolo Cicala che colpisce.. Un ottimo rifacimento dei decori alle finestre e un bellissimo e imponente portale di accesso al palazzo.




Il Secondo Tratto di Via Maqueda Pedonale.. Come Sarebbe

Ieri, una amabile protesta dei vetturini a cavallo ha bloccato i Quattro Canti ed ecco, il lato positivo della faccenda, il secondo tratto di via Maqueda reso di fatto pedonale.. Ed è bellissimo! Il Comune prenda spunto..





lunedì 16 maggio 2016

Recuperi Edilizi in Via Paternostro alla Kalsa

Perchè a Palermo bisogna sapere andare oltre e quindi guardare con speranza oltre la cortina di rifiuti.. 


sabato 14 maggio 2016

Recuperi Edilizi all'Albergheria

Le riqualificazioni edilizie, per fortuna, non sono poche. Qui siamo in Vicolo Santa Maria Maggiore all'Albergheria, a due passi da Ballarò.


giovedì 12 maggio 2016

Il Reclusorio dei Benedettini all'Albergheria - Aggiornamenti

Prosegue spedito il recupero del complesso edilizio in via dei benedettini all'Albergheria. Si tratta dell''ex reclusorio dei benedettini, per l'appunto.. E' destinato a residenza universitaria e a cambiare il volto della strada. In meglio. Si intravedono i colori del prospetto principale, tutto ciò lascia presupporre un restauro alle battute finali.






martedì 10 maggio 2016

Lo Scempio dell'Area Archeologica di Piazza Vittoria

Nel sottosuolo di villa Bonanno si trovano resti notevoli di pre-esistenze di epoca romana. Alcune sono state portate alla luce parecchio tempo fa. Oggi l'area, recintata e visitabile, è frequentata da molti turisti. Ma, purtroppo c'è un 'ma'.., oggi l'area è anche un orrore di disattenzione, incuria e degrado. Non Palmira ma un'area archeologica a due passi dal Palazzo dei Normanni e dalla Cattedrale di Palermo.

Un disastro immotivato e deprimente.

1) La cancellata è stata distrutta in parte dalla caduta di un albero. Cosa grave ma ancora più grave che sia così da (mi dicono) circa un anno! 

2) La copertura del peristilio in plexi è distrutta, pericolante, orrenda a guardarsi ma -quello che è più grave- è che, mi dicono, trovarsi in questo stato da più di un anno!

3) Per non parlare di erbacce e sterpaglie che crescono anche in mezzo alle tessere dei mosaici con pericolo di staccarle dalla propria base..

Mi dicono, e ci credo, che tutto questo dipenda dalla cronica mancanza di fondi. Vergognoso.. La proprietà, la Regione Siciliana, non riesce a trovare poche migliaia di euro per rimettere tutto in sesto? Ci credo, purtroppo e spero, spero che intervenga la magistratura e trovi i responsabili. Spero che paghino in qualche modo i danni, anche e soprattutto di immagine per una città che se vuole, e potrebbe, vivere di turismo deve fare di tutto perché tutto questo non accada più..



Il Nuovo Ingresso Secondario..

L'area merita attenzione perchè ha tutti i motivi per meritarla.. qui decorazioni parietali bimillenari..


La Copertura che, visto lo stato, sembrerebbe coeva alle rovine della villa..

uno schifo..


Resti e sterpaglie


Piante, radici e tessere di mosaici


en plein air

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

adsense