lunedì 27 luglio 2015

I Lavori per la Valorizzazione dei Resti Archeologici in Piazza Sett'Angeli

Proseguono, intanto, i lavori (bloccati per tanto tempo) di sistemazione e valorizzazione degli scavi archeologici in piazza Sett'angeli, alle spalle della Cattedrale.



domenica 26 luglio 2015

Concorso Fotografico 'Italian Liberty'



Che dire.. facciamo sentire bene la voce di Palermo..


Questo è il motto del terzo concorso fotografico a partecipazione gratuita “Italian Liberty”, nato per rendere omaggio e censire il meraviglioso patrimonio “Art Nouveau” italiano: ville, palazzi, monumenti, sculture ed arti applicate.

Giovani e meno giovani, professionisti e dilettanti, ragazzi e classi delle scuole di ogni ordine e grado, associazioni, enti pubblici e privati, italiani e stranieri: tutti possono partecipare al concorso fotografico “Italian Liberty”.

Dopo il grande successo ottenuto dalle edizioni precedenti, la terza permetterà a chiunque di partecipare raccontando il Liberty in Italia sia confotografie (massimo 30) che con la tecnica del video (solo 1 filmato).

Saranno premiati venti finalisti: 12 per la categoria fotografica Italian Liberty, 3 per il video e 5 per la categoria “The World Art Nouveau”.

Al concorso Italian Liberty, diretto da Andrea Speziali ed organizzato da Aitm Art, con il patrocinio dell’ Enit e altre prestigiose istituzioni, è possibile iscriversi gratuitamente entro il 31 ottobre 2015. Gli iscritti entro questa data hanno tempo di inviare i materiali entro il 7 novembre.
Per informazioni visitare www.italialiberty.it/concorsofotografico e per altre informazioni scrivere a info@italialiberty.it, oppure telefonare al +(39) 011.207.2347.

sabato 25 luglio 2015



Riceviamo e pubblichiamo (e condividamo):


Palermo percorso arabo normanno Unesco,ma togliete l'asfalto !

E’davvero vergognoso quando una ventina di anni fa’ fu’ asfaltato con vero atto demenziale e inettitudine le strade del centro storico e purtroppo aggiungo non solo le strade anche molte Piazza penso a Piazza Borsa,penso a Piazza San Nicolo’degli Scalzi,e tante altre,forse una delle poche che si e’ salvato a questo scempio e’ piazza Monte di Pietà,il resto un vero scempio,basti pensare a via Garibaldi,via Maqueda ,corvo Vittorio Emanuele,Piazza Giulio Cesare,solo per citarne.

Adesso cosa aspettano gli amministratori di non fare un progetto,anche con fondi europei che non riusciamo nemmeno a spendere,di fare un bel progetto per mettere basole e sampietrini in strade e piazza almeno del centro storico.

E’ davvero squallido che lam cattedrale simbolo di Palermo nel mondo sia circondata da asfalto dal corso Vittorio Emanuele a via Matteo Bonello,lo spetto per Piazza Parlamento davanti a Palazzo dei Normanni sempre patrimonio dell’Unesco ed sede del più antico parlamento dell’occidente,e’ asfaltata.

Senza polemizzare ma bisogna dirlo quando un ventennio fa’ ci battemmo in pochi per dire no all’asfalto il sindaco di Palermo diceva che noi eravamo contro il progresso bene all’epoca era democristiano oggi e’ di un altro partito,ma e’ sempre lui spero che oggi abbia il buon senso di ripensare e rimediare a quel errore che fece .

saluti

TB

Into the Night di Giorgio Corsini. Un Bellissimo Video su Palermo.

Buona visione..


giovedì 23 luglio 2015

In Sicilia Una Impresa su Quattro è Coinvolta nel Turismo

Lo scrive BlogSicilia su questo link e precisa:

Dall’agroalimentare, al manifatturiero, passando per la ristorazione, in Sicilia un’impresa su quattro è coinvolta nel turismo. Sono circa 16mila le imprese artigiane che operano in attività economiche a vocazione turistica: una realtà imprenditoriale rilevata nel primo trimestre 2015 dall’Ufficio studi di Confartigianato sui dati forniti da UnionCamere-Movimprese, che colloca la sicilia al secondo posto in Italia, dopo la Campania (21,2%), per l’incidenza dell’artigianato turistico sul totale delle produzioni artigianali. Seguono le Marche (19,2%), la Toscana (19,2%) e il Lazio (9%).

e ancora: 

Per quanto riguarda le presenze turistiche, i dati dell’Istat indicano che nel 2013 la Sicilia è all’ottavo posto fra le regioni italiane, avendo fatto registrare oltre 14 milioni di presenze (14.490.861), il 3,8 % di tutto il Paese, di cui 7.148.069 straniere (49,3%).



Una breve considerazione. La Sicilia è seconda in Italia per numero di imprese vocate al turismo. Allo stesso tempo è solo ottava tra tutte le regioni per presenze turistiche. E' evidente l'entità dei benefici che potrebbe avere l'economia isolana se avessimo più turisti e, visto dove ci troviamo nel ranking nazionale, non è affatto difficile incrementarli..


mercoledì 22 luglio 2015

Palermo, l'Acqua e gli Arabi su Rai Uno

La trasmissione si chiama Fuori Luogo, presentatore Mario Tozzi. E' andata in onda ieri sera.


Si parla di Palermo del sottosuolo ma non solo. Anche della sua storia. Un inevitabile e scontato riferimento alla mafia ma anche tante belle immagini e interessanti informazioni. Da guardare con un pizzico di orgoglio.

martedì 14 luglio 2015

Prosegue il Recupero del Palazzo Mezzojuso

Si alzano altri ponteggi sul Palazzo Corvino di Mezzojuso in via Divisi, tra Via Roma e Piazza Rivoluzione. Il cantiere, per la dimensione e valore del Palazzo, è uno dei più importanti della zona.  



Com'era non molto tempo fa..


lunedì 13 luglio 2015

Piazza Sant'Anna al Capo. Com'è e Come Potrebbe Essere

Ancora una 'magica' ricostruzione di DalBo (ricordiamo dal Nord ma appassionato di Palermo). Eccezionale. Ha saputo restituire una dimensione, al momento lontana anni luce, alla Piazza Sant'Anna al Capo. Nelle foto com'era e come potrebbe essere. Eppure non sembra che ci voglia poi tanto..



domenica 12 luglio 2015

Entro il Mese l'Aggiudicazione per il Boulevard tra Piazza Indipendenza e Via Notarbartolo

E' in fase di aggiudicazione il progetto per la realizzazione della cosiddetta 'radiale', una importante arteria di circolazione cittadina che potrebbe essere cantierata nei prossimi due anni.
Il 'boulevard', come lo definisce correttamente oggi La Repubblica, sarà la strada in superficie e alberata che seguirà il tracciato ferroviario sottoterra e sarà un ulteriore passaggio per la ulteriore vivibilità del Centro Storico. Una realizzazione importante per la città.
Al momento il progetto se lo contendono due grosse aziende, studi di ingegneria: Systra-Sotecni e Net Engineering. Entro il mese si dovrebbe conoscere il progetto vincente.

mercoledì 8 luglio 2015

Il Programma del Festino di Santa Rosalia 2015

E' stata presentata la 391esima edizione del Festino di Santa Rosalia. Il tema centrale sarà la Misericordia.

Su questo sito del Comune di Palermo la sintesi della presentazione e il programma dell'evento del 2015 dal 10 al 14 Luglio.

Ancora Ristrutturazioni. In Piazzetta del Parlatoio

Nuovo cantiere di risanamento di un edificio. In Piazzetta del Parlatoio, Tra via Vittorio Emanuele e via Maqueda.


Tagliati dell'80% i Fondi per il Turismo e per i Beni Culturali



Nel futuro prossimo della Sicilia per il Turismo e i Beni culturali ci saranno solo briciole. La prossima programmazione comunitaria per gli anni 2014/20 prevede infatti un taglio col machete rispetto a quella precedente, che ha visto inutilizzato quasi l’80 per cento dei fondi destinati a questi due settori. Solo 106 milioni su 709 disponibili, infatti, sono stati certificati, per una performance che è risultata la peggiore in assoluto tra tutte le programmazioni regionali.

Lo scrive blogsicilia su questo articolo



Questi sono i frutti anche di una classe politica incompetente e inadeguata.

La riduzione (dell'80%) dei fondi per turismo e beni culturali per incapacità all'utilizzo dimostra la mediocrità di chi ci amministra.. soprattutto quando questi fondi potevano essere destinati a due prerogative e ambiti essenziali per la ripresa economica e sociale della Sicilia. Riprendiamoci una volta e per tutte la possibilità di un buon governo e mandiamoli tutti a casa.









martedì 7 luglio 2015

Piazza Borsa Com'è e Come Potrebbe Essere

Un interessante esperimento su com'è e come potrebbero essere angoli di Palermo senza auto. Pronti per sognare. Di seguito Piazza Borsa. Un'idea di DalBo (bravissimo e che dal nord, apprezza tanto Palermo).



A Breve il Restauro del Palazzo Serenario al Capo

A settembre inizierá il restauro del Palazzo Montalbano La Motta anche conosciuto come Palazzo Serenario. Un passo importantissimo per il risanamento di tutta l'area del Capo. L'edificio, anche per la sua mole e posizione, è stato un simbolo assoluto del degrado della zona. A breve non sarà più così, anzi potrebbe facilmente divenire il simbolo di riscatto. Verranno realizzati 16 appartamenti.


domenica 5 luglio 2015

Palermo nel World Heritage List - UNESCO

Una notizia sensazionale, un riconoscimento strameritato, doveroso e tanto atteso.

Qui la presentazione e l'ammissione di Palermo da parte della Commissione UNESCO riunitasi a Bonn ( a seguire da 01:39)




Alcune brevi considerazioni. I dati generali parlano di un incremento di circa il 30% dei flussi turistici in destinazioni con beni inseriti nelle liste UNESCO. Quindi un'ottima opportunità

Una considerazione un po' più amara. A parte qualche passaggio nelle news in TV (e internet) ovviamente. Molte edizioni cartacee nazionali non hanno minimamente parlato del riconoscimento internazionale. Alcuni giornali locali non hanno dato la giusta priorità. La notizia è stata in genere preceduta da altre apparentemente più importanti (la solita stucchevole politica regionale su tutte..)

Oltre questo. Ogni perplessità è comunque fugata dai rappresentanti delle nazioni nel video che precede. Tutti entusiasti (su tutti il rappresentante Serbo che si chiede come mai i monumenti palermitani non siano già stati inseriti nel World Heritage). Molti, tuttavia, si comprende non avere mai sentito parlare dei monumenti palermitani... un motivo in più per insistere su questa via. Questa è una gigante occasione di riscatto e di emancipazione del nome di Palermo da tanti, troppi, luoghi comuni. Dovremo essere tutti pronti per saperla cogliere: operatori turistici, amministratori, giornalisti e soprattutto palermitani.



sabato 4 luglio 2015

Giovedì 9 Luglio Inaugura una Sala dell'Ala Settecentesca dell'Abatellis



Giovedì 9 luglio GRANDE APPUNTAMENTO CON L'ARTE ALLA GALLERIA DI PALAZZO Abatellis: VIENE INAUGURATA UNA SALA DELL'ALA SETTECENTESCA(II PIANO)COL QUADRO REALIZZATO DAL GRANDE VAN DYCK SU SANTA ROSALIA.
L'avvenimento sarà presentato dal direttore del museo, Gioacchino Barbera e dall'Assessore regionale ai beni culturali, Purpura. L'opera viene temporaneamente data in prestito dal Metropolitan museum di New York in occasione del Festino di santa Rosalia.L'ingresso alle ore11 sarà gratuito,come del resto sarà gratuita l'intera mattinata di domenica 5 luglio(prima domenica del mese) dove i visitatori potranno ammirare le opere della collezione "Prima Idea" al I° piano dell'ala secentesca! (testo di Claudio Paterna)

giovedì 2 luglio 2015

Porta Nuova Chiusa al Traffico, Finalmente..

Una chiusura desiderata che crea dei disagi ma i vantaggi in un periodo medio-breve saranno di gran lunga molto maggiori.. Intanto alcune immediate constatazioni positive: 
1) Il Cassaro torna a dimensione umana e non veicolare;
2) inizia il restauro tanto atteso di Porta Nuova;
3) la parte di via vittorio emanuele accessibile alle auto non era poi così trafficata (ultima foto, scattata circa alle 18:00). 

Dipenderà anche dall'orario ma ci saremmo aspettati comunque una situazione molto più drammatica..







giovedì 25 giugno 2015

Nuovi Allestimenti Urbani con Piante e Fiori

In molti si sono resi conto che da poche settimane Palermo è 'più verde'.. L'amministrazione comunale ha infatti dato una spinta all'acceleratore sull'arredo urbano con la posa di piante e fiori in parecchi punti del centro cittadino. Anche questo è un veloce e efficace modo di riqualificare. Oltre alle palme in piazza Verdi e ad altri interventi mirati come questo in piazza Sant'Anna (articolo di Repubblica) di seguito alcuni scatti dall'occhio attento di Pippo Chianchiano che documentano come l'intervento sia stato alquanto diffuso.









martedì 23 giugno 2015

Ancora Amici dei Musei Siciliani.. Il Restauro di un un Altare della Chiesa del SS. Salvatore Finanziato con Fondi Privati

Un metodo che premia senza dubbio dal sito della loro Associazione


di Delia Bongiovanni:

L’Associazione Amici dei Musei Siciliani, sotto l’alta sorveglianza della Sovrintendenza ai BB.CC. di Palermo e del Centro di Restauro del Museo Diocesano diretto da Mauro Sebastianelli, ha portato a termine la pulitura straordinaria dell’altare di S.Orsola all’interno della Chiesa del SS.Salvatore. I lavori, finanziati con i ricavi dei biglietti d’ingresso della Chiesa, sono durati 45 giorni e permetteranno il rientro della meravigliosa tavola cinquecentesca di S.Orsola, custodita al Museo Diocesano e recentemente restaurata dalla Sovrintendenza; verrebbe così a compiersi il primo passo della riconfigurazione iconografica del SS.Salvatore, chiesa che ha vissuto incredibili vicissitudini storiche.

La Chiesa appartenuta all’ ordine basiliano, costruita nel 1682 per volere delle monache sui resti di una più antica fabrica che si racconta abbia ospitato S.Rosalia e Costanza d’Altavilla, tra la fine dell’800 ed i primi del 900 andò incontro a notevoli problemi di natura statica e strutturale tanto che il Genio Civile decise che dovesse essere abbattuta per la pubblica incolumità; la sollevazione di alcune associazioni cittadine ed il deciso intervento della Sovrintendenza salvarono l’edificio da una così miserevole fine. Durante la seconda guerra mondiale la Chiesa, così come altri monumenti cittadini, fu smontata nei suoi arredi che furono ricoverati tra il Museo Nazionale, il Museo Diocesano e l’abbazia di S.Martino; bombardata nel 43 con grave danno per la magnifica cupola dipinta da Vito D’Anna, la Chiesa venne in parte restaurata ed abbandonata fino agli anni 50 quando venne incaricato l’architetto Minissi per riprogettarla come auditorium della città, senza però recuperare il suo grande patrimonio artistico originario. La funzione di auditorium e la funzione ecclesiastica hanno convissuto fino ad oggi.

“Dopo aver sostituito tutte le vetrate, dopo aver interamente rifatto l’impianto d’illuminazione della Chiesa e della Sacrestia con la nuova tecnologia a led, dopo aver messo in sicurezza il percorso che permette la visita della cupola siamo particolarmente felici di essere intervenuti sull’altare di S.Orsola perché rappresenta il primo passo verso il rientro degli apparati artistici che decoravano la Chiesa e che oggi si trovano disseminati presso diversi enti; inoltre aver potuto provvedere agli interventi sopra citati grazie al contributo degli ingressi turistici ci conferma e rafforza nell’idea che la gestione turistica del patrimonio culturale può contribuire alla sua salvaguardia ed al suo decoro; questa politica ha già permesso svariati interventi tra i quali mi piace ricordare il restauro della tela e dell’intera cappella di S.Brigida all’interno della Chiesa della Catena, il riposizionamento della pala d’altare all’Oratorio di S.Mercurio, il restauro del pavimento normanno all’interno della Chiesa di S.Cataldo.” dice Bernardo Tortorici di Raffadali, Presidente dell’Associazione Amici dei Musei Siciliani, che da oltre un anno gestisce l’apertura turistica del sito. “I lavori proseguiranno e contiamo di intervenire sull’intero apparato marmoreo entro la fine dell’anno”.

Restauri all'Oratorio di San Lorenzo

Sono in allestimento i ponteggi per il restauro di alcune parti dell'Oratorio di San Lorenzo. La notizia è già di per sé ottima. Ciò che la rende ulteriormente interessante è che i restauri sono tutti finanziati con soldi privati. L'associazione Amici dei Musei Siciliani, che gestisce il sito, ha infatti dirottato le entrate derivanti dai biglietti di ingresso al finanziamento del restauro. E non è la prima volta e non sarà probabilmente l'ultima. Un modello eccezionale, da ripetere e ormai inevitabile vista la costante penuria di risorse pubbliche. Una ulteriore dimostrazione che i privati di buona volontà riescono a risolvere dei problemi che resterebbero tali per tanto, troppo, tempo. 




lunedì 22 giugno 2015

La Mostra-Convegno 'Il Complesso Monumentale di Santa Maria di Gesù a Palermo', Domani al Palazo Ajutamicristo



Un nuovo incontro del ciclo: “Cantiere aperto” martedì 23 giugno 2015, a Palazzo Ajutamicristo, alle ore 16,30 dal titolo: .”Il Complesso monumentale di Santa Maria di Gesù a Palermo”.
L'arch. Giuseppe Dragotta, dello Staff del Soprintendente per i Beni culturali e ambientali di Palermo, dott.ssa Maria Elena Volpes, parlerà del Complesso monumentale dal punto di vista storico, urbanistico e architettonico e la dott.ssa Maddalena De Luca, dirigente della Sezione per i Beni storico-artistici della Soprintendenza illustrerà i tesori conservati all'interno della Chiesa e nelle altre stanze del Complesso monumentale di S. Maria di Gesù e in particolare degli arredi sacri e delle opere d'arte custodite nel Convento.

L'incontro è realizzato in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Palermo.

Il Complesso monumentale di Santa Maria di Gesù verrà illustrato attraverso una carrellata di notizie e immagini della Abbazia dei Frati Minori di Sicilia, edificata nel 1425 dal beato Matteo Gallo, Vescovo di Agrigento; del Convento Francescano e del Cimitero.

Saranno mostrate foto recenti e antiche in un costante confronto tra passato e presente, dopo i due ampliamenti degli ultimi decenni. Inevitabile anche il riferimento a San Benedetto il Moro, compatrono di Palermo, il cui corpo incorrotto riposa all'interno della Chiesa in un'urna di vetro, e che di quei luoghi è fortemente intriso, basti pensare alla sua cella, al giardino e al muro dedicatogli, all'eremo e per finire al cipresso secolare, di 438 anni stante l'esame dendrocronologico effettuato dall'Università di Palermo.


Presto Ripartiranno i Lavori all'Hotel Patria

E' passato tanto tempo ma almeno adesso sembra che le cose volgano per il meglio..

Lo scrive LiveSicilia che precisa:

L’attesa però sembra volgere al termine, dopo l'aggiudicazione delle gare d'appalto a metà maggio. "Il progetto esiste già - precisa il direttore generale dell'Iacp di Palermo, Ernesto Butticé - e consisterà nella realizzazione di un scala esterna, a partire dal primo piano, per bypassare il porticato, e nella ristrutturazione della scalinata monumentale interna". Una svolta che, secondo i termini prestabiliti, consentirà agli addetti di cominciare i lavori già in estate, salvo eventuali ricorsi da parte delle altre imprese concorrenti.

domenica 21 giugno 2015

Un Appello per la Coda del Leone al Teatro Massimo

Un piccolo appello per la ricomposizione e restauro della coda di uno dei due leoni antistanti l'ingresso del Teatro Massimo. Qualche anno fa la coda fu spezzata. La parte mancante dovrebbe essere in deposito proprio al teatro. Il restauro non avrebbe costi eccessivi. Perchè non provvedere? Noi come associazione ci candidiamo a supportare l'iniziativa.




sabato 20 giugno 2015

La Sicilia ne 'I Buongustai dell'Arte' su Rai5

'Noi produciamo bellezza... la Sicilia deve perseguire la bellezza.. che è il futuro della Sicilia. Il futuro è guardare ciò che abbiamo'. Su questo link la seconda parte de i Buongustai dell'Arte, trasmissione BBC.

Negli ultimi 5 minuti l'eccellente Bernardo Tortorici fornisce la sintesi della soluzione a tutte le nostre criticità endogene e il necessario percorso futuro. Noi abbiamo tutto, basta aprire gli occhi. Niente di più corretto. Ovvio ma non troppo tuttavia solo attraverso questa consapevolezza e questo orgoglio potremo vivere fieri e felici in questa meravigliosa terra...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...