martedì 16 maggio 2017

Torna la Luce allo Spasimo

L'impianto era stato disattivato circa dieci anni fa.. ora è tornata la luce allo Spasimo. La incredibile bellezza dei luoghi, adesso, prosegue anche senza la luce del sole..

Foto AMG

venerdì 12 maggio 2017

Nuova Vita per il Garraffello.. Finalmente!

Una cordata di persone ha acquistato i tre maggiori edifici della piazza (Mazzarino, Sperlinga e Rammacca). Il recupero generale del Garraffello è molto più vicino di quanto non potesse sembrare. Un investimento complessivo di circa 7 milioni di euro.
La piazza per tanto tempo eccellenza del degrado della città adesso potrà essere un simbolo del recupero complessivo.
Di seguito, comunicato progetti e render (cliccate sulle immagini per ingrandirle). Il render potrà essere soggetto a variazioni l'utilità è data dall'impatto felice di rivedere finalmente la piazza recuperata e vissuta.




giovedì 11 maggio 2017

Iniziati i Lavori al Collegio San Rocco in Via Maqueda

Dopo il crollo di pochi anni fa e la conseguente messa in sicurezza, iniziano i lavori al Collegio di San Rocco in via Maqueda. Lo stabile ha pagato un tributo altissimo ma indirettamente ha anche fatto un grande regalo ai palermitani. A seguito del cedimento la via Maqueda venne chiusa al traffico e fu questo il presupposto per comprendere che la strada resa pedonale poteva funzionare.. Da lì la chiusura definitiva, la partecipazione dei palermitani e la interdizione al traffico di altre strade in Centro Storico. Insomma quel tetto fu l'involontario ma essenziale motore della maggiore rivoluzione culturale della città degli ultimi anni. Senza quel tetto forse oggi le macchine sarebbero ancora lì e senza quel crollo non si sarebbero compresi i benefici di una ZTL e di un Centro Storico sempre più precluso alle auto..


sabato 6 maggio 2017

Importanti Novità per la Fruibilità del Monte Pellegrino e per le Grotte dell'Addaura



Importanti e positive novità anche per le grotte dell'Addaura.
Sono stati assegnati i poteri al Comune per la messa in sicurezza delle pareti del Monte Pellegrino (motivo per il quale, anche le grotte, sono state chiuse circa venti anni fa). I fondi dovrebbero essere già disponibili.. insomma le premesse sono le migliori perchè si proceda velocemente.
Le grotte dell'Addaura, ricordiamolo, sono di una bellezza estrema; raccontano la storia di Palermo e, in fondo, anche dell'umanità vista l'importanza antropologica dei graffiti ultramillenari, per alcuni versi, unici al mondo.


***


Dal Comune di Palermo:

È stata sottoscritta oggi una convenzione tra il Commissario di Governo per l’attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Sicilia e l’Amministrazione Comunale, per la realizzazione degli interventi previsti nel Patto per il Sud della città di Palermo, sottoscritto il 30 aprile 2016 tra il Presidente del Consiglio dei Ministri ed il Sindaco di Palermo.
A siglare l’accordo, da una parte il Commissario di Governo per l’attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Siciliana, Maurizio Croce ed il Soggetto Attuatore, Calogero Foti; dall’altra, il Sindaco, Leoluca Orlando ed il Capo Area Tecnica della Riqualificazione Urbana e delle Infrastrutture, Mario Li Castri.
La convenzione consentirà all’Amministrazione comunale di attuare “Le linee d’intervento previste nella programmazione FSC, tra le quali sono incluse quelle del Patto per il Sud, ed in particolare la realizzazione dei seguenti interventi finalizzati alla mitigazione del dissesto idrogeologico:
- consolidamento e messa in sicurezza del costone roccioso di Monte Gallo sovrastante l’area urbana di Mondello. Completamento;
- protezione dell’area della colonia estiva comunale e del viale Diana dalla caduta massi dalle sovrastanti pareti rocciose di Monte Pellegrino;
- consolidamento delle pareti rocciose di Monte Pellegrino sovrastanti le aree urbane di vergine Maria e Addaura;
- rischio da crollo dalle pareti rocciose sovrastanti l’abitato di Boccadifalco.
Orlando ed il vice Sindaco ed Assessore alla Riqualificazione Urbana, Emilio Arcuri hanno sottolineato che "questa convenzione rappresenta una opportunità ed allo stesso tempo una sfida, perché dà al Comune gli strumenti necessari per poter operare in modo celere, accorciando i tempi della burocrazia e permettendo quindi di poter mettere in campo interventi rilevanti in materia di sicurezza per i cittadini e per il territorio".

giovedì 4 maggio 2017

Previsti Quasi 6 Milioni di Passeggeri a Punta Raisi Quest'Anno


Dati impressionanti da Punta Raisi in un comunicato della Gesap.

Ad aprile il traffico passeggeri è aumentato di più del 10% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Proiezioni brillanti per l'estate e una previsione generale di 5.700.000 passeggeri nell'anno solare..

Sono dati incredibili. Partendo da quest'ultimo, volendo inerpicarci in una proiezione 'molto alla buona', potremmo considerare che Palermo conta 600.000 abitanti circa la maggior parte di questi non volano, altri volano spesso. Altri passeggeri verranno anche da i paesi che hanno Punta Raisi come riferimento ma non saranno poi così tanti.. Dei passeggeri internazionali la stragrande parte saranno turisti e la maggior parte di loro hanno Palermo tra le loro destinazioni principali. 

Bene, viene da pensare che probabilmente più della metà dei quasi sei milioni possano essere turisti che in un anno hanno visitato o visiteranno Palermo (ripetiamo che è una stima ovviamente 'non scientifica' ma potrebbe essere indicativa).

Fino a pochi anni fa si registravano circa 6-700 mila turisti a Palermo. Queste cifre sembrano essersi moltiplicate in maniera esponenziale.

Il turismo ha sicuramente un ruolo da protagonista nelle dinamiche di sviluppo ed economiche della città. Le sue bellezze, la sua storia, i suoi recenti evidenti progressi sono indubbiamente una delle chiavi di lettura di questi incrementi che difficilmente potranno invertirsi e facilmente ulteriormente aumentare.


Adnkronos
Il Comunicato:

AEROPORTO, AD APRILE CRESCONO I PASSEGGERI IN TRANSITO: +10,6%
BOOM NEGLI INTERNAZIONALI: +13,1%. L’EXTRA UE A +68% CON BUCAREST, MOSCA E NY

#Palermo Ad aprile il traffico passeggeri in transito dall’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino è cresciuto del 10,6% rispetto allo stesso mese del 2016, pari a un aumento, in valori assoluti, di ben 45mila passeggeri.
Da gennaio, la crescita totale è del 2,6%. Ma nel periodo maggio/ottobre i transiti saranno superiori a mezzo milione al mese. A luglio e agosto supereranno i 600mila passeggeri.
Nel dettaglio, rispetto all’estate 2016, nei prossimi mesi si prevedono percentuali positive a due cifre con punte di circa il 14% a luglio, mentre è previsto un rallentamento della crescita nei mesi di settembre ed ottobre.
il dato più significativo del primo quadrimestre è ancora l’impennata del traffico internazionale (+13,1%), con oltre 25mila passeggeri in più, mentre il solo settore del traffico extra UE tocca la punta del 68%, grazie ai voli su #Bucarest, #Mosca e #NewYork.
Sul fronte delle rotte, nei primi quattro mesi, si segnala una buona crescita di passeggeri sugli scali di #Bergamo e #Linate (Alitalia) (4%), ma sopratutto una forte crescita su #Torino (+16%).
Per le rotte internazionali il trend di aprile è in costante aumento (con punte superiori anche al 100%) specie per i voli su Bucarest, Malta, Londra Heatrow e Monaco di Baviera.
“Prevediamo di chiudere il 2017 con un aumento di passeggeri intorno al 7%, per arrivare a toccare il tetto di circa 5.700.000 passeggeri - dicono Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato delle Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo - E’ chiaro che a beneficiarne sarà il territorio, la città, in termini di turismo e accoglienza nelle strutture ricettive, anche nel periodo invernale, grazie al prolungamento di molte rotte verso le principali mete europee”.

Si Avvicina il Completamento del Recupero di Piazzetta Tarzanà in Centro Storico

A ridosso della Real Fonderia, in piazzetta Tarzanà, si è lavorato silenziosamente e parecchio e, alcuni edifici sono oggi riqualificati. Tuttavia l'iter di risanamento non si è completato e sta andando avanti con almeno due nuovi cantieri. Si prospetta una ricostruzione (prima foto) di questo edificio crollato e demolito e da poco tempo è stato appeso un cartello a questo rudere (seconda e terza foto) dove si annunciano lavori imminenti..




venerdì 28 aprile 2017

Come Cambia il Centro Storico: la Residenza Universitaria in Via dei Benedettini




Un tempo ex reclusorio, successivamente rudere, oggi residenza universitaria. E che residenza universitaria.. Siamo all'Albergheria, di fronte San Giovanni degli Eremiti e ne avevamo già parlato ma siamo andati sul loro sito per vedere le foto degli interni. Eccoli qui:




Potrebbe sembrare un messaggio a pagamento ma non lo è.. non li conosciamo nemmeno ma possiamo solo essere felici per questo recupero che ha ridato vita a uno spazio mortificato negli ultimi decenni in una zona che sta iniziando a vivere la propria rigenerazione.. giusto per capirci.. era così:


mercoledì 26 aprile 2017

Il Degrado della Villa Lampedusa Pure Sulla Stampa Spagnola..

L'agonia di Villa Lampedusa è una notizia rimbalzata recentemente nella stampa nazionale. E' uno stato inaccettabile e ci auguriamo che si prendano presto provvedimenti in merito sia da parte dei privati sia anche da chi deve tutelare. Tanto fortunato il Palazzo quanto sfortunata la Villa..

Intanto la notizia è uscita fuori dai confini nazionali. Ne parla addirittura El Pais, tra i massimi quotidiani spagnoli, nell'articolo: La villa de ‘El Gatopardo’ languidece por el abandono (link)

Oltre ai fatti tragici (il degrado della villa Lampedusa) almeno una mezza riflessione positiva: un tempo i ruderi a Palermo non avrebbero fatto poi tanto notizia, si sarebbe parlato di altro. Palermo oggi sta riacquistando una immagine positiva per le sue meraviglie architettoniche, per la cultura e la storia. Ecco che lo stato della Villa Lampedusa oggi diventa notizia. Perchè, probabilmente, è la conferma che Palermo sta cambiando (in meglio) e questi fatti hanno quindi maggiore risalto..

Tutto questo ovviamente nell'attesa che Villa Lampedusa torni a nuova (adeguata) vita e che i Dragotto, proprietari della villa a quanto pare, giustifichino questo ritardo nel restauro e forniscano date certe dell'inizio dei lavori di recupero..

martedì 25 aprile 2017

Un Viaggio a Palermo Sul New York Times



Palermo è comparsa nel New York Times pochi giorni fa nell'articolo: How Sicily Cemented an Unlikely Friendship (link) di Jami Attenberg che attraverso un'amicizia racconta la sua esperienza di viaggio a Palermo. 

'Yes, there was the chaos of a Pollock painting, but those paintings are gorgeous in their disorder. (...)'



Un Altro Mecenate a Palermo Finanzia il Restauro di Santa Venera in Centro Storico

Stiamo investendo seicentomila euro per il restauro della Chiesa di Santa Venera, lo dice Emmanuele Emanuele presidente della Fondazione Terzo Pilastro Italia Mediterraneo durante un forum con Italpress. Lo ha riportato il Giornale di Sicilia. E' incredibile come questa notizia abbia avuto poca eco..



Un mecenate, un altro a Palermo, un altro dei tanti che ci vorrebbero. Emmanuele, avvocato e banchiere di un certo peso nazionale e non solo ma soprattutto palermitano, non si limita a questo.


Santa Venera in Via Garibaldi

A fine giugno dovrebbe riuscire ad organizzare un concerto di Battiato al Politeama (unico evento a pagamento) ma soprattutto si impegna a finanziare con un milione di euro un altro evento che sembra molto, molto interessante. Una foresta urbana al Cassaro con installazioni di grandi artisti e caratteristiche arboree. Unico suo cruccio (comprensibile per molti versi) le lungaggini burocratiche. E allora la burocrazia faccia di tutto per favorirlo e incentivare l'arrivo di altri come lui nella nostra città.

Il Giornale di Sicilia riporta una sua dichiarazione, vera e commuovente: 'Palermo è la città più bella del mondo con la sua coabitazione delle vestigia storiche e della natura: penso alla Fondazione Whitaker, di cui sono da poco vicepresidente, dove ci sono monumenti arborei unici, o ancora al Giardino Inglese, a Mondello. Lo dico soprattutto a chi vuole andare via: questa è la città che porto nel cuore da sempre, quando atterro a Punta Raisi mi commuovo. La gente purtroppo non ha la sensibilità di capire cosa siamo'.

lunedì 24 aprile 2017

Dolce e Gabbana il 6 e 7 Luglio a Palermo

Una pubblicità sensazionale (e mondiale) per l'immagine della città.



Dolce e Gabbana tornano a Palermo con un programma molto fitto di eventi, sfilate e cene di gala. 

Lo dice il Sicilia in questo articolo (link)

Lo stesso articolo specifica il programma:
Giovedì 6 luglio, a Palazzo Gangi, in piazza Croce dei Vespri, l’evento Alta gioielleria Donna, dalle 18,30 alle 21,30; in serata invece alla Gam (Galleria d’arte Moderna) una cena di gala e party con musica dal vivo fino alle 3 di notte.

Venerdì 7 luglio, l’evento Alta gioielleria Uomo, a Palazzo Mazzarino (via Maqueda, 383) dalle 11 alle 15; nel pomeriggio, nella splendida cornice di Piazza Pretoria, la sfilata donna, dalle 18,30 alle 22 circa; e infine la nuvoa cena di gala con musica live, stavolta a Villa Igiea, con spettacolo pirotecnico in mare.

«L’evento – spiegano gli organizzatori nella presa d’atto firmata dalla Giunta Comunale di Palermo – vedrà la partecipazione di oltre 50 giornalisti appartenenti alle testate internazionali più rilevanti, tra i quali Time, il Wall Street Journal e il Financial Times,  che documenteranno l’appuntamento a cui parteciperanno anche circa 400 vip da tutto il mondo». 






Nuovi Recuperi alla Loggia

In Via Meli si rinnovano i prospetti..