mercoledì 21 gennaio 2015

Recuperi in Via Sedie Volanti

Ancora nel mandamento Monte di Pietà (Seralcadio), in via Sedie Volanti, si alzano ponteggi per altre opere di recupero. Si ristruttura un grosso edificio poco distante dalla piazza Monte di Pietà.


lunedì 19 gennaio 2015

Palermo tra le 15 Città Europee da Visitare



Lo scrive il sito specializzato sui viaggi Skyscanner.it

Palermo, unica italiana con Milano (probabilmente per via dell'Expo), è una città da visitare assolutamente nel 2015. Palermo viene scelta come le sue compagnie di classifica perchè: 'Moderne, icone di stile, ricche di storia e dalla bellezza unica, al pari di tante capitali mondiali dal fascino indiscutibile. Se state programmando le vacanze, o un week-end per il 2015, sbirciate tra le mete imperdibili selezionate da Skyscanner.

Quartieri trendy, musei all’avanguardia, grattacieli-scultura e cafè e ristoranti in cui inciampare almeno una volta nella vita: Skyscanner stila la lista delle 15 Destinazioni Europee per il 2015. Le città assolutamente da vedere, quelle in cui perdersi, tra parchi grandiosi e boutiques alla moda, showrooms di designers emergenti e cioccolaterie, palazzi reali ed hammam.'



sabato 17 gennaio 2015

Restauri in Via dell'Orologio

Si lavora al restauro di questo edificio in via dell'Orologio all'Olivella. Questa zona ha già vissuto una intensa stagione di risanamento edilizio. Sono ormai pochi gli edifici che necessitano di restauro. Quello in foto è uno di questi.



giovedì 15 gennaio 2015

Il Teatro Finocchiaro a Festa

E' stata una notizia molto importante la riapertura del Teatro Finocchiaro sia per il contesto in cui si trova (in pieno Centro Storico) sia anche per il tessuto culturale cittadino, è sempre un piacere sapere della riapertura di un teatro. Il Teatro si conferma una realtà importante sia per la storia (è un edificio liberty) sia anche per la mole non indifferente.. Per chi non lo abbia ancora visto internamente (il giorno dell'inaugurazione c'era parecchia gente) qui alcune foto scattate durante lo spettacolo.  





martedì 13 gennaio 2015

In Restauro la Chiesa dei Ss. Quaranta Martiri al Casalotto

Importante novità sul fronte dei restauri in Centro Storico. Viene ufficialmente avviato il recupero e restauro (e ricostruzione, immaginiamo) della chiesa dei Santissimi Quaranta Martiri al Casalotto (proprio nei pressi di Palazzo Marchesi) oggi in stato di rudere. Non conosciamo la futura destinazione ma sappiamo che il recupero investirà una larga area e completerà  il margine sud della omonima piazza. 







lunedì 12 gennaio 2015

Mezzo Milione di Crocieristi a Palermo nel 2014

Lo scrive Repubblica in questo articolo. Cifre rilevanti ed estremamente importanti per una città come Palermo. I crocieristi nel 2014 sono stati quasi come gli abitanti della città che statisticamente ne conta solo centomila in più..
L'incremento rispetto all'anno scorso è a due cifre. Palermo è il primo porto siciliano e sono previsti miglioramenti e incrementi. 


La riflessione è ovvia e già ribadita. Il turismo può e deve essere un riscatto per la città. E' un'opportunità 'servita su un piatto d'argento' che i palermitani stanno imparando a cogliere..

Da Oggi la Biennale Internazionale di Arte a Palermo



Da oggi prende il via un interessante appuntamento giunto alla seconda edizione. Da oggi, infatti, si avviano le esposizioni delle opere della Biennale Internazionale d'Arte di Palermo. Diversi i luoghi espositivi, oltre all'Albergo delle Povere anche il Loggiato San Bartolomeo e il Palazzo Sant'Elia.

Per maggiori informazioni cliccate qui


domenica 11 gennaio 2015

E' Concreta la Prossima Pedonalizzazione del Cassaro!

Notizia bomba rilasciata dall'Assessore alla Mobilità Giusto Catania che, obiettivamente, si è rivelato in giunta come l'elemento più fattivo e produttivo di risultati. 


una ricostruzione immaginaria di DalBo, veneto ma estimatore di Palermo

La riporta il Giornale di Sicilia. Da giugno sarà pedonalizzato il Corso Vittorio Emanuele da Porta Nuova ai Quattro Canti. Un percorso davvero eccezionale per la vivibilità e rivalutazione della città antica.

Immagini d'Epoca - Gli Interni del Villino Rutelli Prima della Demolizione




Il Villino Rutelli si trovava all'incrocio della via Libertà con la via La Marmora. Demolito, come tanti. La prima è una rara immagine degli interni in una foto Bronzetti del 1935 tratta dal gruppo facebook Palermo in bianco e nero e postata da Emanuele Bennici.
Le seguenti, sempre dello stesso autore, sono state pubblicate recentemente, nello stesso gruppo, da Gino Tripi.

Ormai è inutile piangere sul latte versato. Però questa è una delle tante dimostrazioni che a Palermo si è sempre fatta architettura di qualità.. perché quindi non provare a riappropriarci di un forte gusto estetico e tornare definitivamente al 'bello'? 

NB: questo post lo abbiamo già pubblicato nel 2013. Oggi lo aggiorniamo con altre foto e lo ripubblichiamo. In fondo ha un senso ribadire il tema..









sabato 10 gennaio 2015

Tra le Città più Inquinate di Italia, Palermo ha un Incredibile Primato..


Lo riporta tgcom24 in questo articolo che riportiamo per stralci (leggete fino in fondo e siate pronti a stupirvi..): 

'In Asia nel 2014 è tirata davvero una "cattiva aria". Tra le città con i più alti livelli di inquinamento del mondo, infatti, le prime dieci sono quasi tutte in Oriente. E' quanto si evince incrociando i dati forniti dall'Epa, il dipartimento di protezione dell'ambiente statunitense, e quelli della World Health Organization. Il primato mondiale spetta al centro iraniano di Ahwaz, in cui i livelli di polveri PM2,5 sono di 372 microgrammi al metro cubo.

(...) 

In Italia - Sempre per quanto riguarda la concentrazione di polveri sottili nell'atmosfera, il primato di città italiana più inquinata va a Torino, che sfiora i 47 microgrammi al metro cubo. Seguono nell'ordine Milano, Napoli e Brescia.
(...)

 In Europa il primato - stavolta positivo - spetta a Helsinki e Stoccolma, seguite da Zurigo. In Italia la città meno inquinata è Palermo.'

Qui il link all'articolo per intero


venerdì 9 gennaio 2015

Domani Visita Gratuita al Teatro Finocchiaro

Un'ottima opportunità per conoscere il grande teatro liberty in via Roma riaperto dopo anni di chiusura..


Lo dice il Giornale Di Sicilia: 'Domani alle 19 appassionati e curiosi potranno scoprire gratuitamente la bella sala liberty di via Roma, partecipando ad una visita “teatralizzata” con cui giovani attori e musicisti racconteranno la storia della struttura e le innumerevoli storie ad essa legate. La visita sarà divisa in tre momenti e occuperà l’intero teatro, dal foyer alla sala, all’elegante sala da tè. Una prima parte più classica racconterà la nascita del teatro nel 1922, l’eleganza delle soirée, l’amore dei palermitani per il nuovo spazio borghese. Aiuteranno il racconto teatralizzato, un pianoforte e un trio d’archi. Una seconda parte tutta siciliana sarà affidata agli attori Ciccio Randazzo e Diego Sammartino, alla cantante Linda Armetta e al violinista Ivan Greco. Infine, pillole di gran varietà, can can e burlesque. degli anni ’30, ’40 e ’50. Ospite, il giovane fisarmonicista valdericino Pietro Adragna, specializzato in repertorio Variété che ha studiato con Frederich Deschamps. Adragna ha vinto due volte, nel 2009 e nel 2011, il titolo di campione del mondo di fisarmonica. Esposte opere pittoriche degli allievi di Franco Reina, Liceo artistico Catalano.
Domenica 11 gennaio, alle 18, si apre la stagione: l’intero spettacolo di Palermo Felicissima Gran Varietà della compagnia I Bohemiens, con le soubrette Noemi e Simona Cannella, Floriana Canino, Adriana Salemi, una piccola orchestra – Benny Amoroso (tromba), Giuseppe Ricotta (pianoforte), Luca De Lorenzo (contrabbasso), Sergio Calì (batteria e percussioni) – i vocalist Federica Amoroso e Nonuccio Cammarata, gli attori Stefania Vitale, Katiuska Falbo e Casimiro Alaimo. Costumi di Amalia Lo Pinto, coreografie di Adriana Salemi, direzione musicale di Benny Amoroso. Regia di Katiuska Falbo e Casimiro Alaimo.'

Il Recupero di Piazza Cassarelli

La piccola piazza Cassarelli nel quartiere della Loggia si trova tra Santa Maria la Nova e la Real Fonderia. Una piazzetta molto raccolta, silenziosa e quasi interamente risanata. Gli edifici che vi insistono sono stati recuperati. Di seguito le foto di uno degli edifici più grandi, i lavori sono in via di ultimazione.



Questo piccolo edificio in direzione via Meli.


giovedì 8 gennaio 2015

Per Conoscere Palazzo delle Aquile

Un sito molto ben fatto con tante foto e descrizioni del Palazzo delle Aquile.. (la foto l'abbiamo presa dal sito ed è molto indicativa di quello che andrete a trovare). Un modo per conoscerlo approfonditamente anche se da casa..



Nuove -Concrete- Prospettive per la Costa Sud

Di seguito qualche stralcio di un comunicato stampa del Comune di Palermo. Si chiedono finanziamenti ed in maniera efficaci (abbiamo sottolineato in neretto l'esclusione del co-finanziamento e l'accantonamento del passaggio regionale.. insomma due degli ostacoli più grossi..) per lo sviluppo della Costa Sud, con buona probabilità di ottenerli..

Le cose sembrano volgere al meglio:

'L'amministrazione comunale di Palermo, a fine dicembre, ha inviato al Ministero dello Sviluppo Economico, il PON (programma operativo nazionale 'Città Metropolitane 2014-2020'), che lo ha inserito nella programmazione nazionale trasmessa a Bruxelles.

(...) 

Tra le 14 le città italiane metropolitane italiane individuate dalla legge nazionale e dalle regioni autonome ( Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia), cui sono destinate una media compresa fra 80 e 100 milioni di euro a testa, Palermo è stata la prima ad inviare nello scorso luglio una bozza del piano complessivo pari a 128, 9 milioni, che non ha avuto da parte del Mise, osservazioni o richieste di chiarimento.

Questo, ha cosi indotto l'amministrazione comunale ad inviare lo scorso 17 dicembre il Piano definitivo che il Mise ha inserito in un programma complessivo da mandare a Bruxelles per il finanziamento.

Al Comune di Palermo non verrà richiesto nessun co-finanziamento e, dopo la firma dell'accordo tra la Comunità Europea ed il Mise, gestirà direttamente i soldi come 'ente intermedio' dell'Europa, con una procedura innovativa prevista dai nuovi programmi 2014-2020 che di fatto by passano le Regioni in molte azioni).

Ogni progetto inserito nel Piano programmatico deve essere eseguito in un periodo che va dalla firma (prevista entro i primi sei mesi del 2015) fino al dicembre 2021 o 2022 in caso di concessione di una proroga.

In particolare, gli interventi per la città di Palermo riguardano l'Area Territoriale Integrata 3 (Maredolce, Brancaccio, Bandita) e l'Area Territoriale Integrata 6 (Gasometro, Macello e Romagnolo) e, in piccola parte, anche per i comuni di Misilmeri e Villabate. (...)'

mercoledì 7 gennaio 2015

Benvenuti a Palermo. Davvero!

Michelangelo Pavia è un professionista milanese che ha scelto di abbandonare la propria città per stabilirsi a Palermo. La sua esperienza viene raccontata nel suo blog (che consigliamo di leggere con attenzione e magari più volte.. :))

http://www.michelangelopavia.it/un-milanese-a-palermo/

Bene, l'autore fornisce una versione concreta, attuale, intelligente e lucida di una volontaria emigrazione inversa. E Palermo si scopre accogliente e invitante sotto tanti punti di vista! Una constatazione autorevole (sia anche per le origini che rendono Pavia un interprete autentico) su un luogo ancora fertile di iniziative anche umane. Una città con contesti tali che permette ancora di essere fiduciosi e creativi. Migliorabile, come tutto ma niente affatto così male, anzi una città dove trasferirsi per scelta.. Parola di un milanese..






lunedì 5 gennaio 2015

Palermo anche nei Dettagli..

Palermo è stata per anni all'avanguardia. L'avanguardia del buon gusto si fonda anche sui dettagli. Non un commento polemico -ovviamente- ma di sprone all'iniziativa collettiva e individuale.


Il Ponte delle Teste Mozze Diverrà un'Area Museale

I resti del ponte delle teste mozze, affiorato per caso durante i lavori di realizzazione del tram avrà una giusta valorizzazione. Diverrà area museale. Lo conferma la Soprintendenza, dopo un confronto con il Comune di Palermo e la ditta appaltatrice che sta eseguendo i lavori stessi.

mercoledì 31 dicembre 2014

Alcune Considerazioni di Fine Anno. Una Via di Uscita in Fondo al Tunnel.




E' stato divulgato il rapporto Panormus, l'annuario del Comune relativo all'anno 2013. 
Lo riassume benissimo La Repubblica, in questo articolo a firma di Claudia Brunetto:

'Un reddito medio pro capite che supera appena i 10 mila euro e fa piombare la città di Palermo in fondo alla classifica nazionale, seguita solo da Catania e Napoli. Un tasso medio di inflazione dello 0,6 per cento e un trend fortemente decrescente del mercato immobiliare che in dieci anni, dal 2003 al 2013, è diminuito del 45,1 per cento. Sono alcuni dati dell’edizione 2013 di “Panormus”, l’annuario del Comune, elaborato dal servizio statistica.

Chiudono gli sportelli bancari e si immatricolano meno automobili e motocicli. Ma a fronte di un panorama economico difficile, una nota positiva sono le presenze turistiche: oltre un milione e 400 mila, di cui oltre la metà riguarda cittadini stranieri. Il 4,6 per cento in più rispetto al 2012.
(...)'

Viene evidenziata una situazione drammatica, purtroppo ben nutrita e che probabilmente nel corrente anno sarà sicuramente di gran lunga peggiorata. Tuttavia, nei barlumi apocalittici si intravede una luce in fondo al tunnel. Una via di uscita ben segnalata.

Va tutto male, insomma, tranne il turismo. Ma sembra una strada ancora non così ben scontata.

Parliamo di banalità ma è bene ricordarlo. Palermo ha un clima invidiabile, una storia eccezionale e un patrimonio artistico e architettonico da restare a bocca aperta. Abbiamo pure il mare e si mangia bene.





Abbiamo, dall'altra parte, a che fare con una classe politica totalmente (o volutamente) inadeguata. Abile a difendere le proprie prerogative e a perdere (e a non spendere) fondi a 10 zeri che potrebbero essere una salvifica iniezione di liquidità per la soluzione di molti problemi.

Siamo penalizzati logisticamente e carenti di infrastrutture per la produzione industriale.

A questo punto è facile tirare le somme.

Ci aiuta ulteriormente un confronto con realtà simili. Basta leggere questi dati relativi alle presente turistiche in Spagna.

Consideriamo, quindi, che Barcellona ha avuto (nei soli primi 5 mesi del 2013) 8 volte le presenze turistiche straniere a Palermo. L'Andalusia (nello stesso periodo) ne ha ricevute più di 4 volte tanto. Pertanto una proiezione-anno potrebbe portare ad assumere come circa 20 volte il numero di presenza straniere a Barcellona e 10 volte quelle andaluse ri
spetto a Palermo (Se volete approfondire il 2014, comunque stessa solfa, leggete questo link.)

Palermo potenzialmente non ha nulla da invidiare a Siviglia o Barcellona. Oltre ai sopravvalutati luoghi comuni quali i servizi pubblici da segno della croce, la spazzatura (questo sì a rilevante produzione industriale), ecc. (sempre colpa della astuta classe politica) monumentalmente non siamo da meno rispetto a Barcellona (anzi..) e Siviglia con le nostre 200 chiese e i tanti palazzi nobiliari in Centro Storico.. ma anche Mondello, ecc.

Si tratta di essere consapevoli. In primis della bellezza di Palermo (basta polemiche gratuite e continue, non si va da nessuna parte), questo vuole fare AmoPalermo. Rendervi consapevoli dei progressi (che ci sono), dei numerosi restauri, della acquisita vivibilità (ricordiamoci cos'era il Centro Storico venti anni fa). Assunta la conoscenza dello spessore architettonico-culturale della città sarà facile comprendere la forza non espressa in campo turistico della città.

Tocca solo rimboccarsi le maniche e essere intraprendenti. Sarà difficile ma non impossibile. Toglietevi le ambizioni di un posto alla Regione, in banca, o in altre trappole mentali. Sono ad esaurimento e non cedete a promesse, quasi volgari, di future assunzioni che vi terranno sospesi per anni.. e pensate a voi stessi. Il dilemma più facile è o investire in se stessi o partire e lasciare Palermo concorrendo al continuo dissanguamento di questa città.

Il campo turistico è in fondo un ambito lavorativo piacevole. Si tratta di una lavoro dinamico, con un datore di lavoro (il turista, per l'appunto) sorridente, che non ordina ma chiede e che non tarda nei pagamenti.

Basta con gli inutili corsi per estetisti, operatori ecologici, ecc. (sempre l'inutile classe politica) impariamo l'inglese e a sviluppare servizi. Il turista che viene, il più delle volte rimane impressionato (e non in senso negativo) da Palermo. E' proprio lui il vettore migliore per il brand cittadino nei mercati esteri. Ne parlerà bene e invoglierà altri a venire.

Amate Palermo e Palermo saprà darvi anche un lavoro..

martedì 30 dicembre 2014

Villa Spina ai Colli

Una bellissima villa conosciuta da pochi perché non abitualmente aperta al pubblico. Con decorazioni pittoriche del Fumagalli e un giardino vasto, quanto accattivante, per la presenza di piante catalogate persino dall'Orto Botanico. Villa Spina (nei pressi della Palazzina Cinese, per intenderci) che coltiva un suo grande fascino, è stata fondata nel Seicento dai Vanni, avvicendatasi nella proprietà fino agli Spina, oggi appartiene a persone molto disponibili e cortesi che hanno interesse a valorizzare gli ambienti in maniera adeguata e intelligente.

Ecco che ieri, la villa, è stata aperta in occasione di quattro brevi ma intense rappresentazioni organizzate dal Teatro alla Guilla. Molto interessanti e avvincenti sia per la bravura degli attori sia per la location (ogni stanza diventava palcoscenico circondato dagli spettatori). In fondo, come ha detto alla fine chi ha presentato lo spettacolo, a Palermo la cultura non manca, bisogna saperla cercare. E noi, nel nostro piccolissimo, faremo di tutto per farla trovare..

http://www.teatroallaguilla.it/

NB le foto non rendono giustizia alla bellezza dei luoghi ma sono state scattate in ore serali.. approfitteremo della disponibilità dei proprietari per chiedere di riproporle con luce solare..










Un momento della performance










lunedì 29 dicembre 2014

Piazza del Parlamento Sempre Più Libera dalle Auto

(Fonte: internet. Autore specificato in foto)

Procede la pedonalizzazione di Piazza del Parlamento. Nei prossimi giorni entra nel vivo la seconda fase.
Infatti, a seguito di una iniziale interdizione alle auto del 29 settembre u.s. per la parte più prossima al Palazzo dei Normanni, dal primo gennaio sarà chiusa alle auto la fascia di mezzo. Ad aprile, secondo i piani, tutta la piazza sarà interamente liberata dalle auto.


Nuove Rotte Aeree per Palermo. Confermato e Ribadito l'Interesse per la Nostra Città.




La situazione a Palermo è grave, o forse non lo è.. Chi ci guarda da fuori ha forse uno sguardo 'diversamente obiettivo' ma molto interessante.
Vengono, infatti, pesantemente potenziate le rotte aeree per Palermo con nuovi scali e maggiore concorrenza. Dell'incremento quasi esponenziale del traffico crocieristico avevamo già parlato. Insomma Palermo è ancora un luogo desiderabile e desiderato, anzi forse lo è sempre di più.. 

Queste sono le novità dell'ultimo mese..

Vueling
Potenzia le rotte esistenti e apre un nuovo collegamento con Spalato

Ryanair
Ben cinque nuove rotte per Palermo: Verona, Torino, Monaco, Parigi e Berlino

Easyjet
Easyjet collegherà direttamente Amsterdam a Palermo. Rilancia ulteriormente aprendo il diretto Ginevra-Palermo (come anche la Swiss Air)

Iberia
Anche la compagnia di bandiera spagnola ammicca a Palermo..  Da quest'estate nuovi collegamenti diretti con Madrid

Germanwings
La compagnia tedesca punta al nuovo collegamento Berlino-Palermo da Aprile

E intanto Volotea, che da il via anche ai nuovi collegamenti diretti da Atene e Tolosa per Palermo, festeggia il suo milionesimo passeggero trasportato in Sicilia.. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...