venerdì 11 agosto 2017

Piazza Bellini Ritrova la Sua Quinta

Per parecchio tempo dietro un tendone da cantiere, il Teatro Bellini è stato pochi giorni fa, finalmente scoperto. Restituendo il prospetto alla piazza e completandola.. adesso non manca più nulla. Tutto è tornato così com'era in una delle piazze più belle e rappresentative della città.





mercoledì 2 agosto 2017

Il Recupero del Cortile Pallone alla Kalsa

Un angolo suggestivo, con enormi potenzialità. Dimenticato fino a poco tempo fa, oggi è investito da un grande recupero generale. La maggior parte degli edifici che insistono sulla piazza oggi sono in stato avanzato di riqualificazione. 




lunedì 17 luglio 2017

Ecco Chi Ha Acquistato il Ritratto di Donna Franca..

Sembra sia confermato. Il ritratto di Donna Franca sarebbe stato acquistato dall'avv. Emmanuele Emanuele, palermitano, mecenate con diverse iniziative in campo culturale avviate a Palermo. Se tutto fosse vero, come sembra, sarebbe un'ottima notizia. La tela di Boldini potrebbe restare a Palermo e per Palermo. Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia di oggi..



lunedì 10 luglio 2017

Palermo Sul Telegraph. I Windsor al Confronto Come dei Piccoli Parvenu



Il Telegraph (nella sezione luxury) parla nuovamente di Palermo (link), al di fuori degli eventi di alta moda, con un particolare focus sulla sua storia e con una rassegna su alcuni suoi edifici nobiliari.



Ovviamente Palermo fa -comunque e nuovamente- una gran bella figura ..

'(...) Palaces, of course, are not most people’s idea of Palermo. Many associate the city with grime and crime, a charming ruffian with a tendency to bag-snatching. The Mafia, of course, casts a shadow over Palermo, though it is not a shadow you will encounter as a visitor, unless you are planning to offload a couple of tonnes of cocaine. And as crime bosses frown on street crime, people say you are more likely to have your bag snatched in Florence than in Palermo. (...)'

Ma soprattutto, a proposito dei Palazzi Nobiliari: 'But many are intact, still irresistibly grand, wildly baroque, outrageously extravagant, and home to families that make the Windsors seem like rogue upstarts'... Nient'altro che la verità...

sabato 8 luglio 2017

Piazza Pretoria Glamour. I Successi di Palermo.

Una delle piazze più belle d'Italia (e non solo) e, per una notte, anche la più glamour.
Un traguardo importante -e meritato- per la città che si affaccia sempre di più agli occhi del mondo con un rinnovato appeal e un fascino eccezionale. 




(tutte le foto sono tratte dal profilo fb di Leoluca Orlando)

giovedì 6 luglio 2017

Le Prove. La Musica del Gattopardo, Palazzo Gangi e Giuseppe Tornatore che Dirige..

Le prove per la sessione di oggi dell'evento di Dolce & Gabbana. E, soprattutto, l'emozione di (ri-) ascoltare questa musica in questo contesto unico..


venerdì 30 giugno 2017

I Preparativi per la Sfilata di Dolce & Gabbana alla Fontana Pretoria

Entra nel vivo l'allestimento per l'evento Dolce & Gabbana .. è in preparazione la passerella a giro della fontana pretoria.




venerdì 23 giugno 2017

Il Restauro dell'Uscibene è Sempre Più Concreto (e Vicino..)

Lo è. Lo è perchè è stato superato l'ostacolo più impegnativo. Il reperimento delle risorse. Lo dichiara l'arch. Lina Bellanca (riportato dal gds di oggi) della soprintendenza di Palermo. Sono stati riconosciuti 790.000 euro per il recupero dell'edificio millenario. Le somme sono state inserite nel pacchetto approvato dal Patto per il Sud. Bisogna, adesso, attendere i decreti di finanziamento, quindi le gare di appalto. Ma tutto sembrerebbe più in discesa rispetto a prima.. Si procederà anche e preliminarmente con una indagine archeologica (mai fatta in zona e vista l'età dell'edificio è d'obbligo).




venerdì 16 giugno 2017

Palermo dai Tetti di Palazzo Butera

La storia di Palazzo Butera è ormai nota. Il progetto colossale, soprattutto per la forte carica simbolica, è in itinere e procede speditamente (è stato calcolato che ci stiano lavorando circa 100 persone). Il Palazzo Butera sarà un museo, realizzato con fondi privati, e il prof. Valsecchi, proprietario dell'edificio e della collezione che qui sarà alloggiata, si conferma una delle persone più importanti per Palermo negli ultimi decenni. 

Nel progetto culturale generale è previsto un continuo dialogo dell'edificio con il resto della città. E questo dialogo sembra venga semplicemente approfondito ma che in fondo ci sia sempre stato e basta andare sui tetti per capirlo.. in fin dei conti, sempre così, meravigliosamente Palermo..











mercoledì 14 giugno 2017

La Riconferma di Orlando e le Rinnovate Speranze per Palermo

Al netto di considerazioni personali nei confronti degli altri candidati a sindaco, non possiamo che essere strafelici della rielezione di Orlando a sindaco della città. Lo slogan, battuto più volte durante la campagna elettorale, sull'invito a non fermare il cambiamento è reale, obiettivo e sacrosanto.

Reale perchè il cambiamento c'è e si vede.
Si vede in termini di recupero dell'edilizia storica (tema a noi caro, anche perchè è e sarà il motore di ogni sviluppo della città), in termini di incremento turistico, di offerta culturale (manifesta18 e Palermo capitale italiana della cultura, su tutte).

Obiettivo perchè il cambiamento è positivo e, superata la tara delle polemiche e delle obiezioni, alla fine i palermitani hanno dato ragione alla passata sindacatura che ha avuto il coraggio (il coraggio! perchè coraggio ce ne è voluto sicuramente) di andare apparentemente controcorrente ma di avere successivamente ricevuto ampi riconoscimenti. Un particolare riferimento al tema della mobilità. Le ZTL: osteggiate da molti all'inizio, osannate dai più adesso. Le isole pedonali (e i parcheggi?) follia.. meravigliosa follia oggi apprezzata da tanti. Insomma un altro sindaco avrebbe fatto marcia indietro per ritornare sul solco delle scelte più popolari. E, banalmente, sul nuovo rapporto tra Palermo e le auto si basa (è innegabile) la vera prima rivoluzione culturale della città, un tempo impensabile.. e la conferma è stata la percentuale di elettori in Centro Storico, più alta che in altre parti della città.

Sacrosanto perchè Palermo si merita questo. Si merita i tanti progressi, le sfide vinte e le ambizioni per il futuro. E la passata amministrazione Orlando ha accelerato la crescita virtuosa e la nuova immagine della città. Non più solo mafia e degrado ma anche tutti i lati positivi di Palermo che non sono affatto pochi..

Non eravamo candidati, non abbiamo fatto campagna elettorale, non conosciamo nemmeno direttamente Orlando (quindi non siamo di parte per motivi diversi), siamo stati nel nostro piccolo in disparte ma oggi non possiamo che rallegrarci per il nuovo sindaco e soprattutto per il futuro della città.

giovedì 8 giugno 2017

Pulizia e Restauro della Fontana Pretoria

Al via il restauro e la pulizia della fontana.. spicca anche la ricollocazione della 'seduta' andata alle cronache poche settimane fa..




martedì 6 giugno 2017

Il Settimo Bando per Recupero di Immobili in Centro storico. Aggiornamenti.



Oggi sul Gds (cartaceo) un po' di dati sul settimo bando per il recupero di immobili in Centro Storico. Rinviamo al giornale per i dettagli ma qui alcune anticipazioni e considerazioni.
È finita la fase di prima selezione delle domande di finanziamento.
Sono pervenute in tutto 92 istanze per una richiesta di 24 milioni di euro di contributi. Restano in corsa 85 progetti; I fondi tuttavia ammontano a 13 milioni. Tra le istanze anche alcuni palazzi molto conosciuti e che meriterebbero una cura particolare.
I sette bandi sono stati degli straordinari acceleratori per il recupero degli immobili degradati in Centro Storico. Arcuri, assessore alla città antica, registra una rinnovata vitalità.. i tempi per questo settimo bando sono stati purtroppi lunghi, principalmente per una empasse al consiglio comunale che ne ha fatto slittare spesso la pubblicazione.

L'amministrazione, se non lo stesse già facendo e visti i tempi, dovrebbe già pensare a reperire altri fondi e ad impostare un ottavo bando.. finora è stato fatto un lavoro straordinario, sono sempre di più, oggi, i presupposti per portarlo a compimento.